Tesla abbassa i prezzi, Model 3 e Y a 12500 e 5000 euro in meno

Tecnologia
©IPA/Fotogramma

La casa automobilistica texana, di proprietà di Elon Musk, ha annunciato un abbassamento dei listini del 20%. L'obiettivo è rendere le vetture più accessibili al grande pubblico per continuare nel suo percorso verso il dominio del settore full electric

ascolta articolo

Dopo essere diventata l'auto più venduta del mese di dicembre in Germania, la Tesla Model 3 è destinata a vedere ulteriormente accresciuto il numero di modelli circolanti in Europa. 

La casa automobilistica texana, di proprietà di Elon Musk, ha infatti annunciato un abbassamento dei prezzi di listino per la sua compatta full electric e per la Model Y, anch'essa a zero emissioni. Se infatti fino ad ora la Model 3 aveva un costo di 57.490 euro, dalle prossime settimane l'acquirente potrà portarsela a casa con 44.990 euro. Un calo del prezzo di listino di più di 12mila euro (pari ad oltre il 20%) che renderà felici i clienti che la acquisteranno da ora in poi, mentre sarà mal digerito da chi ha comprato la vettura nelle scorse settimane.

Meno netta la riduzione del prezzo della Model Y, che passa dai 49.990 a 44.990 euro. La riduzione dei prezzi riguarda anche i modelli Dual Motor, che passano da 64.490 a 52.990 per quanto riguarda la Model 3 Long Range e da 67.490 a 59.990 per la Model 3 Performance. Invariati, invece, i listini delle novità Model S e Model X.

La strategia di Musk

approfondimento

Tesla, dopo il tonfo in Borsa Musk chiama Tom Zhu per il rilancio

La scelta di abbassare i listini, in controtendenza con quanto avviene nel mercato, ha l'intento di rendere più accessibili al grande pubblico le vetture elettriche americane, in modo da ripetere e possibilmente superare gli ottimi risultati in termini di vendite ottenute dall'azienda di Elon Musk nel corso del 2022.

Nonostante l'anno che si è appena concluso sia stato il peggiore di sempre in termini di valore azionario, la Tesla ha visto infatti una grande crescita dal punto di vista commerciale, con le consegne di veicoli in aumento del 40% e una produzione accresciuta del 47%.

Uno sviluppo che si è manifestato soprattutto nel Vecchio Continente, con le auto di Elon Musk che hanno battuto diversi record di vendita. Oltre al dato sulla Model 3 citato in precedenza, anche la Y ha dato ottimi riscontri in termini commerciali: è stata infatti l'auto più venduta in Europa nel mese di novembre, battendo anche il record di vendite annuali per un veicolo in Norvegia, detenuto da 50 anni dal Maggiolino Volkswagen. 

Tecnologia: I più letti