Playstation Now, Sony conferma ritiro carte prepagate da punti vendita

Tecnologia

La rimozione dei prodotti aveva fatto pensare a un imminente lancio di PlayStation Spartacus, abbonamento che unirà PS Now e PS Plus (previsto per il 2022 dalle diverse indiscrezioni), e invece l’azienda ha chiarito 

Dopo i rumors di VentureBeat, arriva la conferma di Sony che i principali rivenditori di Gran Bretagna e Canada ritireranno le card con gli abbonamenti prepagati a PlayStation Now dai loro negozi. Come scrive Everyeye, la rimozione dei prodotti aveva fatto pensare a un imminente lancio di PlayStation Spartacus, abbonamento che unirà PS Now e PS Plus (previsto per il 2022 dalle diverse indiscrezioni), e invece l’azienda ha chiarito che le card con codice “da grattare” non saranno più in commercio per una strategia precisa. "A livello globale stiamo puntando sulle Gift Card PlayStation Store che permettono di ottenere credito che può essere usato anche per sottoscrivere o rinnovare l'abbonamento a PlayStation Now", ha comunicato il colosso nipponico. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24