Fenomeno Pokémon: 25 anni di successi. Arrivano due nuovi remake

Tecnologia

Più di 380 milioni di copie vendute e ricavi stimati che superano i 100 miliardi di dollari: queste le cifre da capogiro che hanno reso Pokémon il franchise di maggior successo al mondo

Tra la fine degli anni 80 e l’inizio dei 90, un giovane giapponese appassionato di videogiochi di nome Satoshi Tajiri decide di trasformare il suo hobby d’infanzia, collezionare insetti – un’attività molto in voga tra i bambini del Paese del Sol Levante - nel concept di un videogioco. Per quanto pazzesco possa sembrare, è così che nasce, nel 1996, quello che è poi diventato al giorno d’oggi il franchise multimediale più redditizio al mondo, con vendite stimate oltre i 100 miliardi di dollari. Nella mente del loro creatore, gli insetti sono poi infatti diventati pocket monsters, mostriciattoli tascabili da catturare, allenare e soprattutto scambiare con altri giocatori: 151 creature più o meno esplicitamente ispirate a vari animali, in grado di evolversi e di affascinare dapprima il Giappone intero e, dal 1998 in poi, il resto del mondo, entrando a gamba tesa nell’immaginario comune e affermandosi come icona pop a tutti gli effetti.

Nuovi remake

leggi anche

Fortnite, nel famoso videogioco arriva Naruto. Il trailer ufficiale

I Pokémon compiono quest’anno 25 anni tra successi, cifre da record e l’innata capacità di conquistare milioni di appassionati in tutto il globo cresciuti tra videogame, carte collezionabili, cartoni animati e molto altro. Per celebrare questo importante compleanno, arriva dal 19 novembre sulla famiglia di console Nintendo Switch il nuovo Pokémon Diamante Lucente e Pokémon Perla Splendente, un’avventura che farà vivere momenti di nostalgia ai fan di vecchia data e trascinerà tutti gli altri appassionati in un’avvincente storia ricca di miti e leggende, tra le più acclamate di sempre. Per l’occasione, tre vere e proprie star italiane del mondo Pokémon hanno ripercorso la straordinaria carriera degli iconici mostriciattoli tascabili: Emanuela Pacotto, doppiatrice dell’indimenticabile cartone animato, Cydonia, youtuber e streamer Pokémon, e Francesco Pardini, ex campione nazionale del videogioco.

Il successo

vedi anche

Splinter Cell Chaos Theory, il terzo capitolo della serie gratis su PC

Il primo quarto di secolo di vita dei Pokémon ha visto questo fenomenale marchio vendere più di 380 milioni di copie con oltre 70 videogiochi, tra spin-off e titoli della serie principale, rendendolo uno dei franchise di videogame più grande della storia, secondo solo all’intramontabile Super Mario. I capitoli più venduti in assoluto sono stati proprio quelli dedicati alla prima generazione di mostriciattoli, Pokémon Rosso, Blu e Verde (versione giapponese mai arrivata in Occidente), con oltre 31 milioni di copie, seguiti da Pokémon Oro e Argento, con più di 23 milioni di copie, e i titoli che hanno segnato l’esordio della saga su Nintendo Switch, Pokémon Spada e Scudo, che hanno venduto più di 22 milioni di unità infrangendo il record di 6 milioni di vendite nella sola settimana di lancio. Dai 151 iniziali, i Pokémon sono passati attualmente all’incredibile cifra di 898, gradualmente introdotti in 8 generazioni di giochi che sono arrivati, nel tempo, a parlare ben 9 lingue.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24