Intesa San Paolo, problemi con il login a sito e app lunedì 30 novembre

Tecnologia
©Getty

Alcuni clienti della banca riportano di non riuscire ad accedere all’home banking dai propri dispositivi. Il login sarebbe difficoltoso in particolare da desktop

Confermati i problemi con il login sul sito di Intesa San Paolo, lamentati da alcuni clienti della banca sui social. Anche Downdetector riporta molte segnalazioni, iniziate dopo le 9.30 di questa mattina, lunedì 30 novembre. Pare che il disservizio sia legato al login sul sito web e per alcuni anche all’accesso alla app e al prelievo cardless, il tutto negato per un generico problema tecnico. Altri clienti di Intesa San Paolo che sono riusciti a entrare sull’home banking spiegano di non riuscire a visualizzare il saldo dei propri conti.

I problemi col login di Intesa San Paolo

approfondimento

Intesa-Ubi, l'acquisizione è fatta: nasce la settima banca europea

Su Dowdetector le segnalazioni relative a un down dell’home banking di Intesa San Paolo sono iniziate poco dopo le 9.30. Il primo picco è evidente intorno alle 9.42, con 112 avvisi di malfunzionamenti al sito web della banca (soprattutto) e poi anche alla app. Un’ora più tardi si registra un’altra impennata della curva, fino al picco con 230 segnalazioni alle 11.30. Molte anche le ricerche su Google relative ai malfunzionamenti, anche se il problema non sembra esteso a tutti gli utenti, solamente ad alcuni, visto che sui social post e tweet relativi al disservizio non sono così numerosi come avvenuti altre volte.

 

Cosa dicono gli utenti

Alcuni raccontano di essere stati costretti a uscire dall’home banking di Intesa San Paolo nonostante avessero già effettuato l’accesso. Da quel momento fare il login, per alcuni clienti dell’istituto, è risultato difficoltoso. Alcuni spiegano che il messaggio comparso faceva riferimento a un problema tecnico, ma non sono ancora pervenute notizie ufficiali in merito. Nello specifico si leggeva questa scritta: “Ci scusiamo ma, per un problema tecnico, non puoi proseguire”.  Altri sono stati impossibilitati a lungo anche dall’effettuare prelievi cardless, ovvero usando l’app sullo smartphone anziché la carta fisica. Stando sempre ai dati di Dowdetector pare che Intesa sia prontamente intervenuta perché da mezzogiorno in poi le lamentele sono iniziate a calare e alle ore 13 risultavano soltanto 38.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.