TikTok, Family Pairing: in arrivo nuovi strumenti per i genitori

Tecnologia

Le novità, annunciate in un comunicato ufficiale pubblicato sulla newsroom del social, offrono agli adulti responsabili di un minore nuove opzioni per garantire la sicurezza dei ragazzi 

TikTok, l’app di destinazione per i video brevi da dispositivi mobili molto popolare tra i giovani, ha annunciato l’arrivo di nuovi strumenti per genitori e famiglie, con l’espansione del suo set di funzioni dedicate al Parental Control. Le novità, annunciate da Tracy Elizabeth, Global Minor Safety Policy Lead, e Alexandra Evans, Head of Child Safety Public Policy di TikTok,, in un comunicato ufficiale pubblicato sulla newsroom del social, vanno ad ampliare le funzioni offerte dal Family Pairing e offrono ai genitori (e in generale agli adulti responsabili di un minore) nuovi strumenti per garantire la sicurezza dei ragazzi quando usano TikTok. 

TikTok: le novità in arrivo

approfondimento

TikTok è stata l’app più scaricata di ottobre 2020

 

La funzione Family Pairing, lanciata lo scorso aprile, consente ai genitori di collegare il proprio account TikTok a quello dei propri figli per gestire sia i contenuti, sia diverse impostazioni che riguardano la privacy dei minori.

“Ora abbiamo ampliato questa funzione per offrire ai genitori una maggiore supervisione e alle famiglie un set più robusto di strumenti per creare l'esperienza TikTok giusta per loro”, annuncia il social, elencando i nuovi controlli in arrivo sulla piattaforma. 

 

Ecco tutti i nuovi strumenti in arrivo su TikTok 

 

• Commenti: un nuovo strumento consente ai genitori di decidere chi può commentare i post del minore. Sono tre le opzioni disponibili: tutti, amici o nessuno.

• Rilevabilità: gli adulti possono decidere se rendere “privato” l’account del figlio, in modo che i contenuti condivisi siano visibili solo agli "amici", o se lasciarlo pubblico. 

• Video con like: un nuovo strumento consente  alle famiglie di decidere se gli altri utenti possono visualizzare l’elenco dei video “apprezzati” dal minore.

• Messaggi diretti: i genitori possono disattivare o limitare i "messaggi diretti". 

“Abbiamo anche molti criteri e controlli sulla messaggistica. Ad esempio, la messaggistica diretta viene automaticamente disabilitata per i minori di 16 anni: solo i follower approvati possono scambiarsi messaggi, e immagini e video non possono essere inviati nei messaggi”, precisa TikTok. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24