Surface Duo ufficiale: ecco il primo smartphone pieghevole di Microsoft

Tecnologia

Attualmente disponibile al preorder negli Stati Uniti, il dispositivo debutterà sul mercato Usa il prossimo 10 settembre, dove sarà proposto a un prezzo di partenza di 1.399 dollari

Dopo la presentazione dello scorso ottobre all’evento di New York, Microsoft ha svelato ufficialmente Surface Duo, il suo primo smartphone pieghevole con sistema operativo Android che sancisce il ritorno di Redmond nel mercato dei telefoni con un nuovo device di punta. Surface Duo, definito dal capo della divisione Windows e dispositivi, Panos Panay, come "uno dei dispositivi più intriganti che l’azienda abbia mai realizzato”, è attualmente disponibile al preorder negli Stati Uniti. Debutterà sul mercato Usa il prossimo 10 settembre, dove sarà proposto a un prezzo di partenza di 1.399 dollari. 

Microsoft

Surface Duo: specifiche tecniche 

 

Surface Duo si basa sulla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855, ottimizzata per l'esperienza dual-screen e offre 6 GB di RAM e  fino a 256 GB di storage interno (l’offerta base prevede 128 GB). È dotato di due schermi AMOLED (display PixelSense Fusion) da 5,6 pollici con risoluzione 1800 x 1350 pixel e aspect ratio 4:3. Insieme i due schermi raggiungono una diagonale da 8,1 pollici e sono entrambi protetti da un vetro Gorilla Glass. 

Per quanto riguarda il comparto fotografico, Surface Duo monta un singolo sensore da 11 megapixel con super zoom fino a 7x, con stabilizzazione elettronica, che può essere utilizzato sia per i selfie che come camera principale. 

Quanto alla batteria, ne monta due posizionate sotto i due schermi che insieme garantiscono una capacità di 3577 mAh e promettono fino a 10 giorni di autonomia in Standby e fino a 27 ore di chiamate. 

 

App: algoritmo per sfruttare il doppio schermo

 

Surface Dou, pensato per gli utenti in cerca di un dispositivo funzionale e prestante con cui lavorare in comodità da mobile, consente di operare anche su Windows 10 grazie a Windows Virtual Desktop, avendo così accesso alle classiche funzioni disponibili su PC. 

Quanto alle app, per ottimizzare il layout delle applicazioni Android, Microsoft ha introdotto degli algoritmi di ultima generazione per sfruttare appieno il doppio schermo. 

“C’è un algoritmo molto intelligente che cerca di essere predittivo", ha dichiarato Panay. "Se siete su uno schermo e cliccate su un collegamento, questo si aprirà sull'altro schermo". 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24