Apple, MacBook Pro 16 pollici: disponibile nuova GPU di fascia alta

Tecnologia

Sullo store ufficiale del colosso di Cupertino è disponibile all’acquisto un’inedita variante con la nuova scheda grafica Radeon Pro 5600M che dispone di 8GB di memoria HBM2

Apple ha colto di sorpresa gli appassionati del marchio inserendo alcune novità per la sua gamma Mac. La prima riguarda il MacBook Pro da 16 pollici. Sullo store ufficiale del colosso di Cupertino è disponibile all’acquisto un’inedita variante con la nuova scheda grafica di fascia alta Radeon Pro 5600M che dispone di 8GB di memoria HBM2. Apple ha anche svelato l’arrivo di un nuovo kit di aggiornamento SSD per Mac Pro 2019.

Nuovo modello con GPU AMD Radeon Pro 5600M 

 

Il nuovo modello con GPU di marchio AMD si aggiunge alle due soluzioni con Radeon PRO 5500M e Radeon Pro 5300M, disponibili sin dal lancio del nuovo portatile, presentato da Apple lo scorso novembre. La nuova scheda 5600M offre prestazioni di calcolo migliorate rispetto agli altri modelli: è dotata di 40 unità di calcolo, contro le 24 della Pro 5500M, e risulta essere più veloce del 75% rispetto alla 5500M. Inoltre è dotata di una memoria in grado di fornire velocità di trasferimento ultraveloci per alimentare le applicazioni pro ad alta intensità di dati.

La seconda novità in casa Apple è il nuovo kit di aggiornamento SSD per Mac Pro 2019, che sarà disponibile a breve sullo Store ufficiale del colosso di Cupertino. Acquistandolo gli utenti potranno modificare i propri moduli SSD interni. 

 

Apple, le possibili novità che riguardano i chip dei Mac nel 2021

 

Tra le ultime novità che riguardano i notebook di Apple, secondo i rumor più recenti, il colosso di Cupertino avrebbe intenzione di sfruttare il palco dell’ormai prossima WorldWide Developers Conference per annunciare l’arrivo dei suoi processori per i Mac del 2021. Secondo Bloomberg, sui nuovi computer i chip saranno sostituiti da processori interamente fatti in casa Cupertino, che si baseranno sulla stessa tecnologia Arm Ltd presente sui processori in uso su iPhone e iPad. “Il gigante della tecnologia di Cupertino, in California, sta lavorando su tre dei suoi processori Mac, basati sul chip A14 del prossimo iPhone. Il primo di questi sarà molto più veloce dei processori di iPhone e iPad”, riporta la fonte.

 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24