Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, Huawei rinvia conferenza a causa del virus in Cina

I titoli delle 8 di Sky Tg24 del 24/01

2' di lettura

L’epidemia che ha provocato centinaia di casi in Cina, con svariati decessi, ha convinto Huawei a posticipare la Developer Conference 2020 dedicata agli sviluppatori, durante la quale verranno presentati due nuovi processori e molto altro 

La minaccia concreta del coronavirus (LA SITUAZIONE LIVE) che incombe sulla Cina ha convinto Huawei a rinviare la propria conferenza per gli sviluppatori che era prevista tra l’11 e il 12 febbraio a Shenzhen, nel quartier generale dell’azienda. L’epidemia ha causato fino a questo momento 25 decessi e diverse centinaia di contagi, un bilancio che ha portato la casa cinese a posticipare l’evento al 27 e 28 marzo per non mettere a rischio la salute dei partecipanti. Tra le diverse novità che Huawei dovrebbe svelare durante la conferenza ci sono alcuni nuovi processori di ultima generazione.

Huawei rinvia conferenza a causa del virus cinese

Huawei ha annunciato sul sito dedicato alla Developer Conference 2020 la decisione di rinviare la manifestazione di oltre un mese. L’azienda di Shenzhen ha spiegato le ragioni che hanno portato alla scelta: “Attribuiamo grande importanza alla salute e alla sicurezza di tutti gli ospiti che partecipano alla Huawei Developer Conference 2020 (Cloud). Pertanto, sulla base della situazione attuale per la prevenzione e il controllo dell'epidemia di coronavirus, la conferenza sarà rinviata al 27 e 28 marzo 2020”. Huawei prevede inoltre anche una diretta streaming per l’evento, che a questo punto dipenderà dalla situazione relativa al coronavirus, anche se rinviando la conferenza addirittura a fine marzo l’azienda probabilmente si aspetta che l’epidemia sia stata arginata entro quel momento.

Un nuovo Mate X al World Mobile Congress?

Durante la Huawei Developer Conference 2020 l’azienda non presenterà nuovi device da lanciare sul mercato, ma si concentrerà sulle innovazioni da mettere a disposizione degli sviluppatori IT. La casa di Shenzhen ha spiegato di voler “condividere le tecnologie ICT che Huawei ha sviluppato negli ultimi 30 anni”. Tra queste ci saranno i nuovi processori Kunpeng e Ascend, che Huawei definisce “nuovi potenti motori per gli sviluppatori globali”. In virtù del rinvio della conferenza, il primo appuntamento importante per l’azienda cinese diventa il World Mobile Congress di Barcellona, fissato per fine febbraio: stando ai recenti rumours, in quell’occasione Huawei potrebbe presentare una nuova versione migliorata del pieghevole Mate X.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"