Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

La terza generazione di Kia E-soul, in Europa è solo elettrica

3' di lettura

La vettura “boxy” della casa coreana si rinnova e si sdoppia. Due versioni con una diversa potenza e autonomia. La batteria della long range garantirà una percorrenza di 452 km

Un'anima elettrica in un doppio corpo. Kia e-soul terza generazione in Europa arriva solo nella motorizzazione elettrica.
In due versioni entrambe a emissioni zero: la taglia M da 136 cavalli che tocca i 155 km orari e i 276 km di autonomia, l'altra, versione Long Range, più potente e con una batteria capace di percorrere 452 km.

Guidarla nelle strade della sua casa europea, Francoforte, ha permesso di apprezzarne e sfruttarne al meglio la frenata rigenerativa, regolabile attraverso delle levette poste dietro al volante. Più livelli con cui si può limitare l'utilizzo del freno così tanto da riuscire quasi a schiacciarlo nelle sole situazioni di emergenza o quando occorre fermarsi del tutto. Sollevando il piede dall'acceleratore infatti la Soul frena e recupera energia: la marcia è certamente meno fluida, ma in città ci si abitua subito e la comodità è evidente.

La batteria

Una presa “europea” sul frontale permette di collegare la batteria di E-soul a colonnine in corrente alternata o continua.  Servono 42 minuti in una colonnina da 100 kW per portare quella della Long Range dal 20% all'80%. Più lunghi i tempi  per un "pieno" a 7,2 kW, piu di 6 ore.

Sicura e connessa

La ricarica della batteria è uno degli aspetti gestibili e monitorabili grazie al sistema Uvo connect accessibile da touchscreen o da smartphone. Tramite una sim che mantiene la vettura sempre connessa e aggiornata infatti, si può accedere alle informazioni sulle stazioni di ricarica elettrica, incluse disponibilità e tipologia di connessione. Ma anche sul traffico in tempo reale e alle previsioni meteo. Completano il pacchetto la “multi-connection” che consente di collegare contemporaneamente due telefoni e lo “split-screen” che permette di visualizzare sullo schermo informazioni diverse nello stesso momento.
Connessione è sinonimo di sicurezza: non mancano i sistemi di assistenza alla guida come la frenata automatica d'emergenza o il mantenimento della traiettoria. Un radar del cruise control consente addirittura alla vettura di decidere la forza dei rallentamenti sulla base della presenza di veicoli più lenti davanti a noi e del tipo di strada che stiamo percorrendo: utilizzando il sistema di mappe del navigatore ad esempio l'auto ridurrà da sola la velocità in prossimità delle rotonde.

Pregi e difetti

Il portabagagli di E-soul è un po' piccolo, ma un' ottima coppia le garantisce un deciso spunto in partenza, specie in modalità Sport. Particolari le luci sotto le portiere, disponibili in diversi colori e che pulsano al ritmo della musica.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"