Microsoft, in arrivo auricolari wireless: le prime indiscrezioni

Tecnologia
Foto di archivio (ANSA)

Secondo il portale thurrott.com, le cuffiette senza fili prodotte da Redmond porteranno il marchio Surface e potrebbero integrare l’assistente vocale Cortana
 

Un altro big tecnlogico si prepara ad affacciarsi sul mercato degli auricolari wireless e insidiare il dominio di Apple: dopo Amazon, anche Microsoft, infatti, sarebbe al lavoro per realizzare delle cuffiette smart senza fili. Lo rivela il portale thurrott.com, secondo il quale i dispositivi indossabili porteranno il marchio Surface e potrebbero integrare l’assistente vocale Cortana.

Sfruttare progressi nella tecnologia audio

Il colosso di Redmond ha presentato l’anno scorso le Surface Headphones e ora - riferisce il sito - starebbe cercando di espandere questa linea sfruttando al massimo i suoi progressi nella tecnologia audio, con l’obiettivo di espandere la sua gamma di prodotti per coprire le due principali categorie di cuffie: in-ear e over-ear. Il nome in codice del progetto è Morrison, come Jim Morrison, il frontman dei Doors, ma questo non sembra rappresentare un indizio affidabile riguardo al nome che verrà assegnato agli auricolari.
Il settore delle cuffiette wireless è in costante crescita e sta trainando l’intero commercio della tecnologia indossabile che, come rivelano gli analisti Idc, ha fatto registrare nell’ultimo anno un aumento del 27,5%, con 172,2 milioni di unità consegnate. Tuttavia, Microsoft corre il serio rischio di avventurarsi in un mercato già saturo, dato che, dopo Apple, hanno fatto il loro debutto anche Google, Samsung e Huawei e, secondo recenti indiscrezioni, sarebbe pronto a farlo anche Amazon.

Gli auricolari di Amazon

Stando a quanto riferito da Bloomberg, il colosso dell’e-commerce sarebbe al lavoro su degli auricolari true wireless diversi da quelli al momento presenti sul mercato, che si distinguono dagli altri per il supporto ad Alexa. Le cuffie funzioneranno in sinergia con l’assistente vocale e potranno sfruttare tutti i suoi servizi anche quando non saranno collegate a uno smartphone: l’utente non dovrà fare altro che pronunciare il nome ‘Alexa’ per avere accesso a notizie, condizioni meteo, risultati sportivi, oltre a effettuare ricerche, ordinare prodotti su Amazon e gestire i dispositivi per la smart home.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24