Cina, Xuexi Qiangguo è l'app più scaricata: diffonde il pensiero di Xi Jinping

Tecnologia

Sviluppata dal Dipartimento centrale della Propaganda, l’app propone notizie e video in linea con l’ideologia del Partito Comunista Cinese e fa guadagnare punti a chi la utilizza spesso 

L’applicazione Xuexi Qiangguo è attualmente in cima alla classifica delle più scaricate in Cina, in un boom cominciato dai primi giorni del 2019. Si tratta di un servizio che propone notizie, documentari e video, ma con una particolarità: tutti i contenuti in questione riguardano il pensiero del presidente cinese Xi Jinping. L’app è infatti stata sviluppata dal Dipartimento centrale della Propaganda proprio con l’obiettivo di diffondere nel Paese l’ideologia comunista e stando ai risultati il lavoro starebbe funzionando. Per non farsi mancare nulla, Xuexi Qiangguo supporta anche una modalità per la chat: forse anche per questo, l’app ha superato in classifica persino WeChat, il servizio di messaggistica istantanea praticamente irrinunciabile per la maggior parte dei cinesi.

Xuexi Qiangguo come strumento di propaganda

L’intento della nuova applicazione che spopola in Cina è ben chiaro già dal nome. Xuexi Qiangguo significa infatti ‘studiare rafforza la nazione’, e l’espressione presenta anche un gioco di parole con il nome del presidente Xi. Il successo dell’app, che è balzata in testa alla classifica per numero di download nell’Apple Store cinese, parte soprattutto dall’alto: come rivela TechCrunch, i membri del Partito Comunista Cinese così come i dipendenti statali sono stati tra i primi a scaricare il software poiché "caldamente invitati", incentivando poi anche il resto della popolazione. Per garantire che le notizie proposte, provenienti da pubblicazioni terze, rispecchino pienamente l’ideologia del Partito, Xuexi Qiangguo ‘pesca’ i propri contenuti da 18 organi di stampa statali.

Si guadagnano punti e c’è una chat

Ci sono però anche alcuni meccanismi che hanno favorito la crescita smisurata di Xuexi Qiangguo. L’app include infatti un programma di raccolta punti, che aumentano ogni qualvolta un utente legge articoli, visualizza contenuti, o partecipa ai quiz che vengono periodicamente proposti dal servizio, con l’obiettivo di verificare la conoscenza del pensiero di Xi Jinping. La registrazione si basa oltretutto su nomi reali, consentendo di conseguenza di controllare chi ha installato o meno l’applicazione. Infine, la collaborazione di DingTalk di Alibaba, il cui proprietario Jack Ma è membro del Partito, ha fatto sì che l’app potesse ospitare anche una sezione di messaggistica, particolarmente apprezzata in Cina considerato il grandissimo successo di WeChat.

Tecnologia: I più letti