Los Angeles, nella metropolitana arrivano i body scanner per i passeggeri

Tecnologia
Foto di archivio (ANSA)
body_scanner

Saranno utilizzati per esaminare i pendolari mentre entrano nelle stazioni, senza necessariamente farli passare attraverso un checkpoint di sicurezza 

La metropolitana di Los Angeles userà i body scanner per prevenire possibili attentati terroristici e garantire la sicurezza dei cittadini che usano il trasporto pubblico tutti i giorni. È il primo sistema rapido di trasporto di massa negli Stati Uniti a ricorrere a questa tecnologia. Gli scanner hanno un ampio campo visivo e possono controllare i passeggeri mentre corrono su una scala mobile o entrano dalle biglietterie. Sono in grado di rilevare oggetti sospetti, esplosivi o armi, da una distanza massima di dieci metri e di scansionare oltre 2.000 passeggeri all'ora. Non è un sistema di sicurezza statico: gli scanner non saranno fissi, ma verranno spostati di volta in volta a seconda delle esigenze.

Rileva oggetti pericolosi nascosti nei vestiti

L'Autorità per i trasporti metropolitani della contea di Los Angeles ha ordinato le attrezzature dal produttore britannico Thruvision. Questi strumenti non sono attualmente utilizzati sui trasporti pubblici del Regno Unito, ma sono stati testati alla mostra internazionale di Farnborough in Inghilterra. Il sistema usa telecamere sensibili in grado di rilevare il calore corporeo di un individuo attraverso i propri indumenti. Dal momento che nascondere un oggetto sotto i vestiti blocca il calore corporeo emesso naturalmente dalle persone, le telecamere possono rilevare oggetti che sono stati nascosti. In seguito alla segnalazione gli operatori possono analizzare le immagini catturate e decidere se sono necessarie ulteriori indagini. Nessun dettaglio anatomico viene rivelato dalla fotocamera poiché rileva solo il calore corporeo. Inoltre, lo scanner non emette radiazioni.

Sistema già testato a New York

David Pekoske della US Transportation Security Administration ha dichiarato all'Associated Press che “il Paese ha dovuto affrontare minacce persistenti ai sistemi di trasporto pubblico. Il compito è garantire la sicurezza sui mezzi pubblici in modo che un incidente terroristico non si possa più verificare". I body scanner sono già stati testati nella Penn Station di New York, una delle stazioni ferroviarie più trafficate del Nord degli Stati Uniti d’America. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.