Su Google Earth si possono misurare superfici e distanze

Tecnologia
google_earh

Il colosso di Mountain View ha aggiunto la nuova funzione: l'aggiornamento è disponibile per Chrome, Android e presto lo sarà anche per iOS

Google aggiorna una delle sue applicazioni più rappresentative: d'ora in poi su Google Earth, servizio che attinge a immagini satellitari e 3D, si potranno misurare distanze in linea retta e superfici di aree del pianeta.

Come funziona

L'aggiornamento è stato annunciato da Google in un post: la funzione è per il momento disponibile su Chrome (il browser di casa) e Android (il sistema operativo mobile di Mountain View), ma arriverà presto anche su iOS (sistema operativo di iPhone e iPad). Il funzionamento è semplice: la ricerca parte in modo tradizionale, digitando una città o un luogo sul servizio di mappe. Ingrandendo il punto prescelto del globo con lo zoom è quindi possibile usare il nuovo strumento, rappresentato dall'icona del righello. Con un clic sulla mappa si fisserà il punto di partenza e con un secondo clic quello di arrivo. Earth così restituirà la distanza. Per misurare la superficie, basterà aggiungere altri punti che circoscrivano una zona, creando un perimetro chiuso.

A cosa serve la nuova funzione

Le distanze misurate sono in linea retta, quindi l'innovazione introdotta su Google Earth non è certo uno strumento utile per calcolare il percorso su strada (per questo obiettivo, del resto, c'è già Google Maps). Potrebbe essere invece indicata per studenti, appassionati di geografia o per chi voglia ricavare informazioni su una zona specifica. Vanno in questa direzione gli esempi forniti da Google nel suo post. "Stai comprando casa? Controlla le dimensioni del parco nel tuo quartiere". "Se sei un'insegnante, crea dei problemi matematici da far risolvere agli studenti". Resta da capire se anche questa novità sarà, come molte altre, integrata in futuro anche da Maps, di cui Earth è la "sorella maggiore". Lanciato nel 2001, il servizio Google Earth è stato per quattro anni lo strumento geografico più efficace di Big G. Poi, nel 2005, è arrivata la versione Google Maps.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.