E-commerce, Alibaba investe 2 miliardi in Lazada e sfida Amazon

L'investimento complessivo di Alibaba in Lazada raggiunge 4 miliardi di dollari (Getty Images)
3' di lettura

Il colosso cinese continua la sua politica di espansione nel Sud-est asiatico con l'acquisizione della quasi totalità delle quote del maggior operatore di shopping online in Vietnam. La mossa arriva in concomitanza con l'approdo dell'azienda di Jeff Bezos nel Paese

Alibaba-Amazon, la sfida è già cominciata. E il campo di gioco è il Sud est asiatico. Il colosso cinese ha annunciato, come riporta Reuters, un investimento di due miliardi di dollari in Lazada Group, il principale operatore dell'e-commerce in Vietnam. Una mossa che arriva subito dopo l'annuncio dell'approdo nel Paese del rivale a stelle e strisce. Nella regione si gioca una partita fondamentale tra i due big dello shopping online mondiale.

Espansione a Sud est

Già lo scorso anno Alibaba aveva aumentato la propria quota di partecipazione in Lazada dal 51 all'83 per cento. Questa manovra extra porta così l'investimento complessivo dell'azienda di Jack Ma a circa quattro miliardi dollari. Una cifra molto importante che testimonia la forte volontà di espansione nel Sud-est asiatico. Lazada Group è leader dell'e-commerce in Vietnam e opera anche in Indonesia, Malesia, Filippine, Thailandia e a Singapore, dove si trova la sua sede principale.

Le nuove nomine

Jack Ma ha voluto prendere direttamente in mano le redini di un gruppo che ritiene fondamentale nello scacchiere dell'e-commerce della zona. Ciò è testimoniato dal fatto che uno dei 18 fondatori di Alibaba, Lucy Peng, diventerà il nuovo amministratore delegato di Lazada al posto di Max Bittner, che a sua volta si trasferirà in Cina con il ruolo di senior advisor.

L'arrivo di Jeff Bezos

Alibaba ha ufficialmente debuttato nel mercato vietnamita lo scorso anno, e dopo sei mesi afferma di aver già accumulato decine di migliaia di partner d'affari. L'ulteriore investimento su Lazada testimonia la volontà di proseguire sulla strada tracciata ma anche quella di rispondere all'arrivo di Amazon. Il colosso di Jeff Bezos ha infatti sottoscritto un accordo con la società Vietnam E-commerce Association (Vecom) che, con i suoi 140 membri, forma uno dei più grandi gruppi locali di business online.

La sfida regionale

L'accordo consentirà ad Amazon di aumentare la gamma dei prodotti offerti sulla propria piattaforma e consentire alle piccole e medie imprese vietnamite di commercializzare i loro prodotti attraverso la sua piattaforma. Amazon è in ritardo rispetto ai rivali cinesi in diversi mercati del Sud-est Asiatico e Alibaba non vuole permettergli di recuperare il gap, anche perché il Vietnam è uno dei Paesi in cui l'e-commerce fa segnare la crescita più rapida al mondo.

Leggi tutto
Prossimo articolo