Novità in arrivo su Instagram: ecco come cambierà

Tecnologia
GettyImages-5instagram

Secodo indiscrezioni e immagini catturate da TheNextWeb, dovrebbero arrivare presto archivi dove conservare le Storie e il tasto "regram" per condividere un post pubblicato da un altro utente

C'è un'infornata di novità che potrebbe arrivare presto su Instagram. In alcuni casi, le funzionalità sono già comparse sui profili di alcuni utenti, in linea con la prassi della piattaforma, che esegue dei test su gruppi ristretti prima di ampliare la platea. In altri, le immagini rivelate da TheNextWeb sono una scoperta.

Arriva il tasto "regram"

L'aggiornamento più importante riguarda una funzionalità da tempo richiesta dagli utenti: il "regram". Altro non è che un pulsante che permette di pubblicare sul proprio profilo un post di un altro utente (o uno proprio già pubblicato in passato). È, in sostanza, l'equivalente del "condividi" di Facebook o del "retweet" di Twitter. Instagram è rimasto, al momento, uno dei pochi grandi social a non avere una funzione di questo tipo, mancanza che a breve potrebbe essere colmata. In realtà, ci sono già delle app di terze parti che consentono di "regrammare" un post, tuttavia affidarsi ad applicazioni esterne al social rappresenta un'incognita per la sicurezza degli utenti. Graficamente, l'icona dovrebbe essere costituita da due frecce che si rincorrono, molto simile a quella del retweet.

Più Gif per Instagram

Instagram dovrebbe inoltre dare spazio alle Gif, cioè alle immagini animate che in questi ultimi anni stanno vivendo una seconda giovinezza. TheNextWeb afferma di non avere molti dettagli, ma ha pubblicato un video che illustra la nuova funzione: Instagram dovrebbe offrire la possibilità di cercare, scegliere e pubblicare una Gif in post e Storie senza uscire dall'app. Insomma, svolge il ruolo già svolto da Giphy, il motore di ricerca per immagini animate. Non è ancora chiaro se questo significhi una funzionalità indipendente o - più probabilmente - l'integrazione di Giphy (come avvenuto su Messenger).

Un archivio per le Storie

Attualmente le Storie di Instagram vivono soltanto 24 ore: sono nate, copiando Snapchat, proprio come contenuti a scomparsa. Una condizione che dovrebbe subire leggeri modifiche in futuro: secondo quanto rivela ancora The Next Web, queste dovrebbero restare evanescenti per tutti, tranne che per i loro autori. Il social network starebbe infatti testando una specie di archivio storico. Per conservare le Storie prima che spariscano, non sarà necessario salvarle sul proprio dispositivo: Instagram offrirà una sezione dedicata, non accessibile agli altri utenti, dove conservarle per un periodo più lungo. Non si sa ancora quanto, ma potrebbe essere anche di un anno.

I gruppi di amici stretti

Nella versione inglese testata si chiama "Close friends list", cioè “lista degli amici stretti". Ed è proprio quello che sembra indicare il nome: una cerchia ridotta di contatti, con i quali condividere contenuti non visibili a tutti. Secondo TheNextWeb, l'utente non riceverà una notifica quando verrà inserito in una lista di amici ma solo quando un altro profilo del gruppo condividerà un post "riservato".

Condivisione con WhatsApp

Le applicazioni social che fanno capo a Mark Zuckerberg stanno diventando dei vasi comunicanti. È già possibile, attraverso l'opzione "La tua storia su Facebook", condividere in bacheca i contenuti pubblicati inizialmente su Instagram. La stessa funzionalità potrebbe aprirsi anche a WhatsApp, per far circolare le proprie Storie oltre i confini di Instagram.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.