Tennis, Djokovic: sono malato, qualcosa condiziona il mio metabolismo

Sport
©Getty

Sconfitto in finale a Belgrado,  il campione spiega che è afflitto da un problema fisico che gli toglie le energie, ma che sottolinea non sarebbe una forma di long Covid

ascolta articolo

Novak Djokovic manca l'occasione di aggiudicarsi il primo titolo dell'anno e incolpa un misterioso malanno. A Belgrado, in casa, il serbo è stato battuto in finale dal russo Andrey Rublev in tre set, con l'ultimo chiuso a zero (6-2, 6-7(4), 6-0 il punteggio finale contro il numero 8 della classifica). Per il campione serbo ancora nessun trofeo anche a causa della partecipazione ridotta ai tornei per il no al vaccino anti Covid. Per Nole la spiegazione sarebbe da ricercare in un problema fisico che gli toglie le energie, ma che sottolinea non sarebbe una forma di long Covid. 

"Malessere che colpisce corpo e metabolismo"

approfondimento

Wimbledon 2022, esclusi russi e bielorussi. Djokovic: decisione folle

 

“Non mi sono piaciute le sensazioni che ho provato al termine del match, simili a quelle provate a Montecarlo. Credo sia un problema legato a un malessere accusato di recente, meno male che questo calo è arrivato a fine torneo e sono riuscito a giocare una finale. Non voglio entrare nei particolari, ma comunque non c’entra nulla con il Covid, anche se ha colpito il mio corpo e il mio metabolismo. È una malattia dura fisicamente e mentalmente, anche perché io sono sempre stato abituato a stare bene”, ha detto Djokovic. 

Sport: I più letti