Inter, Inzaghi verso la panchina dei nerazzurri

Sport

L'offerta del club di Milano per sostituire Antonio Conte ha convinto il tecnico della Lazio. Attesa la firma 

Gran movimento nelle panchine della Serie A. Dopo la Juventus, che attende solo la firma per far tornare a Torino Massimiliano Allegri, anche l'Inter sembra già pronta per sostituire l'erede di Antonio Conte. Come riferito da SkySport, Simone Inzaghi è infatti vicino a passare dal rinnovo con la Lazio a diventare il successore del tecnico leccese sulla panchina dei nerazzurri. La cena di ieri sera con il patron biancoceleste Claudio Lotito sembrava aver fatto tornare il sereno nella Capitale, ma così non sembra essere stato: un sorpasso nerazzurro all'ultima curva, con il club che ora è pronto a chiudere l'accordo con la società milanese. Con tanto di contratto già pronto, un biennale da circa 4 milioni di bonus più uno di bonus, intorno al doppio di quanto avrebbe messo sul piatto la Lazio. 

Si attende la firma

leggi anche

Juventus, Allegri nuovo allenatore. Pirlo esonerato

"Nuovo allenatore? Entro stasera ci arriviamo. Ufficiosamente forse ce la facciamo" ha ammesso l'ad Beppe Marotta durante "Lo sport che verrà", evento organizzato dal Foglio Sportivo. Parole che suonano come una conferma: l'annuncio ancora non c'è, ma potrebbe arrivare già venerdì. Con Allegri verso la Juve, Inzaghi è infatti diventato il principale obiettivo della dirigenza interista, scartando altre opzioni come Sarri e Mihajlovic, ipotesi rimaste sullo sfondo. Nel giro di 24 ore, così, i nerazzurri potrebbero aver già definitivamente voltato pagina dopo l'addio di Conte. E lo stesso tecnico ha oggi salutato il mondo interista, con un lungo post su Instagram: "Abbiamo riportato lo scudetto all'Inter dopo 11 anni, ma soprattutto riportato l'Inter nel posto dove merita di stare per storia e tradizione", le sue parole. "Che percorso in questi due anni! Grazie a chi ha reso possibile tutto questo! Calciatori, staff, presidente, dirigenti e tutte quelle persone che ci hanno aiutato e supportato in questi due anni". 

Inzaghi: "Ringrazio società, giocatori e tifosi"

approfondimento

Tarcisio Burgnich, morto a 82 anni l’ex difensore di Inter e Napoli

In serata Inzaghi ha salutato i tifosi biancocelesti, ufficializzando la fine del suo rapporto con il club in vista di quello che appare l'ormai praticamente certo approdo all'Inter. "Con grande emozione voglio informarvi che il 30 giugno si concluderà la mia meravigliosa avventura con la Lazio", ha detto, non mancando di ringraziare "la società, il presidente, i giocatori e i tifosi che mi hanno accompagnato in questi splendidi 22 anni da giocatore e da allenatore. Abbiamo lottato e vinto insieme. Questi colori sono e resteranno per sempre nel mio cuore: il bianco e il celeste saranno per sempre parte della mia anima". 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.