Serie A, Milan-Crotone 4-0: video, gol e highlights

Sport

La squadra di Pioli conquista il secondo successo consecutivo nel girone di ritorno e torna in testa alla classifica. Doppiette di Ibrahimovic, che arriva a quota 501 gol con i club in carriera, e di Rebic

Cinquecentouno volte Zlatan Ibrahimovic e il Milan cala il poker, tornando sulla vetta della Serie A. L'attaccante rossonero taglia lo storico record di reti segnate in carriera (LA SUA FOTOSTORY), firma una doppietta e guida il Milan nel controsorpasso all'Inter, sigillato anche dal doppio gol di Rebic. E' Ibrahimovic a sbloccare la partita, comunque insidiosa, contro il Crotone, battendo Cordaz con un destro nell'angolino. Un gol frutto di una bella triangolazione con Leao, schierato titolare trequartista. Poi, nella ripresa arriva anche il raddoppio, quando solo in area appoggia con facilità in rete. Una prestazione che incorona l'attaccante del Milan in una stagione straordinaria in cui è riuscito a segnare ben 16 reti in 17 partite, 14 in campionato come Lukaku (ma giocando dieci partite in meno). Un rendimento oltre ogni aspettativa a 39 anni compiuti. I rossoneri continuano così la cavalcata in campionato e, soprattutto, si portano a 12 punti dal quinto posto, un vantaggio importante per la Champions League, primo vero obiettivo del Milan.

La partita

approfondimento

Ibra, 500 gol in carriera: la storia del fuoriclasse svedese. FOTO

Il Milan ottiene così il secondo successo consecutivo nel girone di ritorno, aumentando la fiducia di tutto il gruppo. La doppietta di Rebic concede fiducia al croato e i rossoneri risolvono una partita che, per quanto visto nel primo tempo, poteva nascondere qualche insidiosa. Il Crotone scende in campo a San Siro con coraggio e personalità, Ounas si costruisce buone occasioni a più riprese e Di Carmine sfiora il gol non centrando di poco la porta di testa. Anche in difesa la squadra calabrese, anche grazie all'ottimo lavoro di Djiji e Golemic - sul tentativo di Leao - sembra resistere ma fino al 30' e all'1-0 di Ibra. Poi nella ripresa l'ingresso in campo di Calhanoglu cambia ritmo e qualità del gioco rossonero. Zlatan trova la doppietta e il Crotone crolla. Al 29', sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Calhanoglu, è Rebic a chiudere la partita trovando di testa il 3-0, un minuto più tardi il croato va ancora in gol sfruttando un errore del Crotone.

Il tabellino

 

Milan (4-2-3-1): G.Donnarumma; Calabria, Tomori, A.Romagnoli, T.Hernandez; Meitè, Kessie (42' st Krunic); Saelemaekers (1' st Castillejo), Leao (17' st Calhanoglu), Rebic (32' st Hauge); Ibrahimovi (32' st Mandzukic). (90 A.Donnarumma, 1 Tatarusanu, 5 Dalot, 46 Gabbia, 20 Kalulu, 27 Maldini). All.: Pioli.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemi, Luperto; Pereira, Benali (27' st Eduardo), Zanellato, Vuli (33' st Petriccione), Rispoli; Di Carmine (33' Simy), Ounas (18' st Rivière). (22 Crespi, 16 Festa, 24 D'Aprile, 6 Magallan, 34 Marrone, 20 Rojas). All.: Stroppa.

Arbitro: L.Pairetto di Nichelino.

Reti: nel pt 30' Ibrahimovic; nel set 19' Ibrahimovic, 29' e 30' Rebic.

Recupero: 0' e 0'.

Angoli: 8-6 per il Milan.

Ammoniti: Saelemaekers, Rispoli, A.Romagnoli, Calabria per gioco falloso.

 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.