Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Formula 1, Gp Giappone: vince Bottas. Alla Mercedes il Mondiale Costruttori. HIGHLIGHTS

3' di lettura

A Suzuka, il finlandese ha preceduto Sebastian Vettel su Ferrari, che era partito dalla pole position, e il compagno di squadra Lewis Hamilton. Penalità per Leclerc, a causa di un contatto con Verstappen: da sesto scende a settimo

Valtteri Bottas, su Mercedes, ha vinto il Gran premio del Giappone, la 17esima prova del mondiale di Formula 1. A Suzuka, il finlandese ha preceduto Sebastian Vettel su Ferrari, che era partito dalla pole position, e il compagno di squadra Lewis Hamilton (FOTO). In quarta posizione Albon (Red Bull), poi Sainz (McLaren). Leclerc (Ferrari), partito dal secondo posto, ha concluso al sesto posto ma è poi sceso al settimo per via di un contatto con la Red Bull di Max Verstappen per cui è stato sanzionato.

Alla Mercedes il titolo Costruttori

Dopo aver conquistato la pole nelle qualifiche prima della gara, Vettel ha sbagliato la partenza e ha ceduto così la leadership a Bottas che ha vinto anche la sfida con Hamilton. Il risultato di oggi ha consegnato il sesto titolo Costruttori consecutivo alla Mercedes, con quattro gare di anticipo sulla conclusione della stagione. 

Leclerc sanzionato per contatto con Verstappen

Quella di Suzuka, per Bottas è la terza vittoria stagionale. Gara difficile, invece, per Leclerc che è stato protagonista di un contatto con Verstappen al via. Gli stewards della Fia hanno deciso di infliggergli una sanzione di 10 secondi per non essere rientrato subito ai box con l'ala rotta e 5 secondi per l'eposodio con la Red Bull.  I 15 secondi totali lo hanno fatto quindi scalare alla settima posizione in classifica, mentre in sesta è salito Daniel Ricciardo (Red Bull).

Vettel: "Al via ho perso l'attimo, errore mio"

"Ho fatto un errore alla partenza, ho perso l'attimo, quindi non sono contento del mio inizio di gara, ma tutto il resto è andato bene, mancava solo un po' di ritmo", ha spiegato Vettel sulla sua prestazione. "La Mercedes aveva più ritmo rispetto a noi, era difficile - ha aggiunto il tedesco della Ferrari -, e Bottas stava volando".

Domenica anomala per la F1

Questa è stata una domenica anomala per la Formula 1. I piloti hanno infatti disputato sia le qualifiche che la gara, a distanza ravvicinata, nella stessa giornata. Il cambio di programma è arrivato per via del tifone Hagibis che ha causato morti e gravi danni in Giappone e ha determinato lo stop per tutta la giornata di sabato nella F1.

Data ultima modifica 13 ottobre 2019 ore 12:05

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"