MasterChef 9: cos'è successo nella terza puntata

Doppia eliminazione, uno Skill Test all’ultima respiro e il mastro pasticcere Iginio Massari fra gli ospiti della serata. Ripercorriamo i momenti salienti della terza puntata di MasterChef 9

MasterChef, LO SPECIALE Il LIVEBLOG della puntata 3

I 20 concorrenti della nona edizione di MasterChef Italia hanno affrontato le sfide più varie, con l’unico obiettivo di dimostrare a Bruno Barbieri, Giorgio Locatelli e Antonino Cannavacciulo di avere la stoffa del vero MasterChef, difendendo il proprio posto all’interno della MasterClass.

La Mistery Box: il migliore è Antonio

Di fronte alla prima Mistery Box della stagione, gli aspiranti chef hanno avuto 60 minuti di tempo per preparare una pietanza che li rappresentasse, cucinando alcuni ingredienti che familiari e amici hanno scelto per loro dalla dispensa di casa. Fra chi si è detto soddisfatto della spesa e chi, invece, si è dovuto armare di tanta inventiva, la prova è giunta al termine. I giudici di MasterChef 2020 hanno chiamato all’assaggio i tre autori dei piatti apparentemente meglio riusciti: Gianna propone un risotto dalla “presentazione più elegante della prova”, secondo Cannavacciulo, che risulta cotto alla perfezione, per Barbieri; Luciano prepara una seconda portata ben riuscita a base di pesce spatola e tenerumi: Antonio presenta un antipasto intitolato Happyness, “dall’armonia di sapori incredibile”. La giuria di MasterChef decreta Antonio come il migliore della prova: godrà di un importante vantaggio nel successivo Invention test.

 

 

L’Invention Test con ospiti a sorpresa

L’Invention test della terza puntata di MasterChef 9 ha messo i concorrenti di fronte a tre ingredienti di mare insoliti: a presentarli, tre chef stellati Michelin. Lele Usai del Ristorante Il Tino presenta il gambero gobbetto, tipico del Tirreno, dalla carne dolce e delicata, e con uova blu luminescenti sulla pancia; Giampaolo Raschi del Ristorante Guido porta nella cucina di masterChef Italia la torpedine, con carni che virano verso l'acido e l'amaro, difficile da pulire; Terry Giacomelli del Ristorante Inkiostro porta il midollo di tonno e mostra come estrarlo senza rovinarlo. Antonio ha la possibilità di trascorrere qualche minuto con le star dei fornelli, carpendone i segreti e può assegnare agli avversari l’ingrediente da cucinare in 60 minuti di tempo.

 

 

MasterChef 9, eliminato Alexandro

Il midollo di tonno e la torpedine sono risultati gli ingredienti più ostici: il primo difficile da estrarre, i secondo complicato da sfilettare. La difficoltà dei gamberi, invece, era quella di esaltarne il sapore, impiegandone anche le uova nella preparazione. I giudici di MasterChef hanno assaggiato tutti i piatti, alcuni audaci, altri per nulla riusciti. Francesca dimostra di avere capito perfettamente la prova, presentando “il piatto più buono” di tutti, secono Bruno Barbieri: è la migliore dell’Invention Test e godrà di un importante vantaggio.

Fra i tre peggiori , Maria Assunta, che non ha saputo trattare il midollo di tonno, Alexandro, che non ha saputo valorizzare la torpedine, e Nunzia, che ha sbagliito l'idea del suo piatto. Alexandro è il primo eliminato della nona edizione di MasterChef.

 

Skill Test, la sfida tripla di MasterChef 2020

I concorrenti si giocano il tutto e per tutto allo Skill test, una sfida composta da tre prove volta a verificare le capacità tecniche degli aspiranti MasterChef ai fornelli. Mentre Francesca vola in balconata senza affrontare la prova, in quanto migliore dell’Invention Test, gli altri si apprestano ad affrontare un protagonista indiscusso della cucina italiana: Sua Maestà il burro. Chef Bruno Barbieri spiega come realizzare un burro alla maitre d'hotel, ovvero un burro aromatizzato. Antonio, Domenico, Milenys, Rossella, Vincenzo, Marisa, Annamaria e Davide dimostrano di sapere dosare bene i sapori e di avere gusto e sono salvi, guadagnando la balconata. Gli altri concorrenti affrontano la sfida della chicken pie, uno street food a base di pollo che mette in difficoltà diversi concorrenti: Giulia, Andrea, Maria Teresa, Luciano, Nicolò superano il test con successo. A giocarsi il tutto e per tutto restano Maria Assunta, Giada, Nunzia, Fabio e Gianna, che di fronte al Maestro Iginio Massari, insignito del titolo di miglior pasticcere del mondo, devono preparare una tarte tatin a regola d’arte. 

 

 

MasterChef 9, eliminata Maria Assunta

Un incidente di percorso durante la terza prova dello Skill Test rimescola le carte in tavola: Nunzia, Fabio e Gianna dimostrano di muoversi bene ai fornelli e si salvano, Maria Assunta e Giada affrontano lo scontro finale a base di sfogliatina di mele. Maria Assunta sbagli ai dosaggi e la cottura: è la seconda eliminata di MasterChef 9.

Appuntamento con la quarta puntata di MasterChef 9 giovedì 9 gennaio alle 21.15 su Sky Uno  (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455.