MasterChef Italia 9: cos'è successo nella prima puntata

Fra piatti riusciti, “mappazzoni” e divertenti siparietti, la fase delle selezioni di MasterChef 9 ha preso il via. Al banco della giuria, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciulo e Giorgio Locatelli.

Il LIVEBLOG della prima puntata MasterChef, LO SPECIALE

Si sono presentati in migliaia, ma solo alcuni di loro riusciranno ad accedere alla MasterClass: riviviamo i momenti salienti della prima puntata di MasterChef 9. 

MasterChef 9, i primi grembiuli bianchi

Gli aspiranti concorrenti di MasterChef 9 hanno affrontato la prima fase di gara del cooking show, presentando all’assaggio della giuria un piatto a loro scelta. L’obiettivo? Conquistare il grembiule di MasterChef Italia, per procedere nella gara. Alcuni concorrenti hanno stupito la giuria, ottenendo tre sì: a loro va il grembiule bianco, che vale l’accesso diretto alla sfida finale. Il primo chef amatoriale promosso a pieni voti è il trentenne Davide, che con il suo "Quando il coniglio incontra la capra" e il sogno di ristrutturare una cascina a Trieste per trasformarla in ristorante, ottiene non solo il primo grembiule bianco della nona edizione di MasterChef Italia, ma anche le lodi dei giudici. Alla prova finale insieme a lui ritroveremo, fra gli altri, la gemellina Francesca, che si è dimostrata brevissima nell’impiattamento, e Giada, la “Signorina Precisetti” di MasterChef 9.

La rivincita di Luciano

Ci aveva già provato, invano, cinque anni fa: si tratta di Luciano, il siciliano doc che con la sua "Rollatina di spatola a beccafico" dimostra di essere migliorato nel tempo, convincendo tutti e tre i giudici. “Hai fatto un piatto di grandissima classe”, commenta Bruno Barbieri. A fare il tifo per lui due fan sfegatate, la moglie e la figlia.

 

 

Sapori dal mondo

Vive da 20 anni in Italia ma viene da Cuba: Milenis porta le prime lacrime di commozione a MasterChef 9. L'aspirante concorrente propone dei tortellini di ricotta su crema di burrata (il piatto è intitolato "Camerino nel cuore", in onore del paese marchigiano che l'ha accolta tanti anni fa) e conquista persino l'esperto dei tortelli, Bruno Barbieri. "C'è la mano e c'è l'energia giusta che a MasterChef stiamo cercando": tre sì e grembiule bianco per Milenis. Fra i concorrenti che superano brillantemente la prima prova ai fornelli, c’è chi porta la tradizione culinaria della Palestina e chi mostra influenze polacche nei piatti.

 

La novità di MasterChef 9

Quest’anno i concorrenti hanno una possibilità in più per passare la prova iniziale: ogni giudice può decidere di salvare un aspirante chef, andando contro il parere dei colleghi e scommettendo su di lui, portandolo alla prova di abilità successiva. Durante la prima puntata del cooking show di Sky, Giorgio Locatelli si schiera dalla parte della giovane Giulia e del suo piatto “molto complesso”; Bruno Barbieri punta tutto sul 29enne Andrea e sul suo “Il pollo va all-in con il piccione” ("Per me questo ragazzo ha qualcosa, lui è un talento e voi non lo state capendo", dice Barbieri); Antonino Cannavacciulo scommette su Elisa, la sciatrice che azzarda rivisitando una famosa ricetta proprio dello chef campano. 

 

 

MasterChef 9, che risate con la giuria!

Fra i momenti più esilaranti della prima puntata di MasterChef 9 ricordiamo la prova di Paolo, il designer tutto pepe dalla vita “che è tutta una festa”: con la sua cucina, il concorrente guadagna due sì e riesce a far sfuggire una risata divertita all’integerrimo chef Bruno Barbieri. Che dire, invece, di quel momento in cui Canavacciulo, Locatelli e Barbieri si sono messi a ballare? Ad istruirli, FRancesco detto Bomber con la sua “robottino dance”. Promosso come ballerino, bocciato come chef. 

Appuntamento con la seconda puntata di MasterChef 9 giovedì 26 dicembre alle 21.15 su Sky Uno  (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455.