Kylie Jenner, chi è

Kylie Jenner, la più piccola delle Kardashian – Jenner, è stata incoronata da Forbes la più giovane miliardaria del mondo. La sorellastra di Kim Kardashian non ha sfruttato la sua popolarità facendo pubblicità alle aziende, ma fondandone una lei di grande successo. Nell’attesa di vederle Le Kardashian, da lunedì 21 alle 18.45 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455, scopri di più

Le Kardashian: scopri lo Speciale

Kylie Jenner, sorellastra della celebre Kim Kardashian, è, a 22 anni, la più giovane miliardaria al mondo secondo la rivista Forbes. La più giovane miliardaria di sempre, la figlia di Kris Jenner conquista il 2.057esimo posto su un totale di 2.153 battendo così il record di Mark Zuckerberg, che di anni ne aveva 23. Ex modella, personaggio tv, influencer, la più piccola delle Jenner è diventata miliardaria sfruttando la sua popolarità in un modo nuovo e completamente imprenditoriale: non facendosi pagare dalle aziende per indossare abiti e trucchi e sponsorizzarli su Instagram, ma fondando lei stessa un’azienda che ha avuto un enorme successo.

Kylie Cosmetics

Nata nel 2015 dalla vendita di un unico prodotto: i kit labbra, inizialmente solo opachi, a 29 dollari l’uno (ora circa 26 euro), che abbinano un rossetto liquido a una matita per il contorno labbra. Nei primi tre anni l’azienda ha venduto complessivamente 630 milioni di dollari, di cui 330 milioni nel 2017 mentre nel 2018 sono stati 360 milioni. Secondo Forbes ora vale almeno 900 milioni di dollari che, insieme ai guadagni dagli sponsor e dalla tv, portano il patrimonio di Jenner a un miliardo di dollari.
Il successo imprenditoriale di Kylie Jenner ha radici nella storia di famiglia e in particolare nel reality che ha contribuito a renderla famosa. È la figlia più piccola, dopo la modella Kendall (23 anni), di Kris e Caitlyn Jenner (l’ex campione olimpico di Decathlon Bruce Jenner), e quindi sorellastra per parte di madre di Kim, Kourtney, Khloe e Rob Kardashian. Keeping Up with the Kardashians, andò in onda quando lei aveva 10 anni; la madre Kris, la mente imprenditoriale della famiglia, aveva già indirizzato tutti i figli verso un futuro preciso: Kim sui social network, Kendall sulla moda ma Kylie si era ritrovata senza un’identità precisa. Mentre cercava un suo ruolo nella famiglia e nel mondo, nascondeva l’insicurezza truccandosi gli occhi e soprattutto applicando la matita per le labbra per farle apparire più grandi. A 17 anni se le fece ingrandire con la chirurgia estetica, facendo nascere polemiche e prese in giro.

Kylie decise di capitalizzare sulla storia: investì 250 mila dollari (220 mila euro) provenienti dal lavoro di modella per produrre 15 mila kit labbra, i Kylie Lip Kits , che per mesi sponsorizzò sui social network. Il 30 novembre 2015 li mise in vendita: andarono esauriti in meno di un minuto. A quel punto la madre capì che c’era una fortuna in vista e prese in mano la situazione: contattò la piattaforma canadese di e-commerce Shopify e le affidò la rivendita dei kit, che partì a febbraio con 500mila pezzi in sei sfumature diverse, mentre il marchio acquisiva il suo attuale nome. La produzione di matite e rossetti venne appaltata all’azienda di cosmetici Spatz Laboratories, e il confezionamento a Seed Beauty: insieme hanno più di 500 persone che lavorano per Kylie Cosmetics , che invece ha solo 7 persone assunte a tempo pieno e 5 a part-time. Produzione, distribuzione, vendita e confezionamento sono affidati all’esterno, internamente restano solo la gestione finanziaria e le relazioni pubbliche di cui si occupa Kris Jenner in cambio di una quota del 10 per cento, e il marketing, che poggia interamente sul personaggio di Kylie Jenner : le sue apparizioni pubbliche e soprattutto il suo uso dei social network.
Kylie Jenner è infatti tra le persone più seguite al mondo: su Instagram ha 147 milioni di follower, su Twitter 28,6 milioni e su Facebook, 22 milioni, mentre la pagina Instagram del suo marchio ne ha quasi 20 milioni. È sui social che Jenner annuncia il lancio di un nuovo prodotto o specifica quotidianamente il rossetto che sta indossando nella foto.

Kendall + Kylie Jenner

Con la collaborazione di Kendall Jenner, divenuta ormai una modella affermata, Kylie ha realizzato anche una linea di d’abbigliamento. Kendall e Kylie Jenner hanno fondato, quattro anni fa, il loro personale fashion brand. Nel corso delle stagioni, le due sorelle non solo hanno lanciato le proprie collezioni moda, ma hanno anche realizzato diverse collaborazioni speciali con altri marchi come Topshop, in occasione del Natale, o per l’estate con una linea di costumi da bagno. In Italia la firma Kendall+Kylie è arrivata con una capsule collection con uno dei brand italiani più amati di sempre: OVS.

Visualizza questo post su Instagram

till death do us part 💜🧡🧡

Un post condiviso da Kylie ✨ (@kyliejenner) in data: