First Ladies, la docu-serie che racconta la vita delle donne della Casa Bianca

TV Show sky uno
@Barack Obama Presidential Library

Da venerdì 5 agosto, dal lunedì al venerdì alle 17:45 su Sky Uno e in streaming su NOW, l'appuntamento è con FIRST LADIES la docu-serie in sei parti che racconta la vita di sei donne i cui nomi sono legati indissolubilmente alla storia più recente degli Stati Uniti d’America: Eleanor Roosevelt, Lady Bird Johnson, Jackie Kennedy, Nancy Reagan, Hillary RodhamClinton e Michelle Obama.

Si dice che dietro ogni grande uomo ci sia una grande donna, e questo vale anche (o forse soprattutto) se l’uomo in questione è “il più potente del mondo”, il Presidente degli Stati Uniti. Questa docu-serie in sei parti racconta la vita di sei donne che hanno fatto la storia non solo come “First Ladies” ma anche in prima persona: Eleanor Roosevelt, Lady Bird Johnson, Jackie Kennedy, Nancy Reagan, Hillary Rodham Clinton e Michelle Obama.

 

Appuntamento da venerdì 5 agosto, dal lunedì al venerdì alle 17:45 su Sky Uno e in streaming su NOW, disponibile anche on demand con First Ladies.

approfondimento

I migliori personaggi di Robin Wright

Figure cardine della vita politica e della società americane che in molti casi hanno plasmato la Presidenza, lasciando un segno non solo nei rispettivi mandati ma anche nella storia statunitense, e che dall’interno della Casa Bianca hanno esercitato il potere allo stesso livello dei loro mariti.

Con interviste approfondite, filmati d’archivio e ricostruzioni accurate, il racconto – guidato dalla voce narrante dell’attrice Robin Wright, vincitrice di un Golden Globe e tre candidature agli Emmy Awards e nota per aver interpretato, tra gli altri, Claire Underwood in House of Cards – documenta e definisce le figure di queste First Ladies svelandone anche lati più nascosti: per esempio come Jackie Kennedy abbia di fatto preso il controllo degli affari del marito John Fitzgerald Kennedy e della sua eredità politica dopo l’omicidio di lui, il 22 novembre 1963. O ancora Nancy Reagan, che sfruttò il suo status di popolarissima attrice di Hollywood per appoggiare la campagna presidenziale del marito Ronald, organizzando cene, banchetti e comizi elettorali come quello contro Betty Ford, moglie dell'ex presidente Gerald Ford, per le presidenziali del 1976.

 

Eleanor Roosvelt e la sua campagna a favore dei diritti civili, nella quale fu attivissima durante la Presidenza di Franklin Delano Roosevelt e grazie alla quale fu vicina al popolo americano e in particolare ai più deboli e ai dimenticati dopo la Grande Depressione: una solerzia e una determinazione, nella tutela dei diritti civili, che l’hanno resa tra le pioniere del femminismo statunitense; e Hillary Clinton, figura centrale nel corso della presidenza di suo marito Bill sia a livello politico sia su un piano più personale, soprattutto dopo gli scandali per le relazioni extraconiugali del Presidente che segnarono il suo secondo mandato ma imposero Hillary presso l’opinione pubblica, tanto da farla diventare un politico di primo piano, senatrice di Stato prima e poi candidata democratica per le presidenziali 2016, in cui venne sconfitta da Donald Trump.

First Ladies

Spettacolo: Per te