4 Ristoranti Siena, vince La Taverna del Capitano di Niccolò. L'intervista

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

A conquistare il titolo nel corso della terza puntata è Niccolò, la sua Taverna del Capitano è il Miglior ristorante di selvaggina di Siena. Il viaggio di 4 Ristoranti prosegue con i nuovi episodi tutte le domeniche su Sky Uno alle 21.15

Dopo la tappa tra i bricchi dell’astigiano che ha visto trionfare Manuela e la sua "Enoteca Gastronomica Civico 15", 4 Ristoranti (LO SPECIALE) e lo chef più rock del piccolo schermo ci hanno portato alla scoperta di Siena, terra ricca di storia e tradizioni antiche. Qui, ad aggiudicarsi l'ambito titolo sbaragliando l'agguerrita cconcorrenza, è Niccolò, il Cavaliere Chef porta la sua Taverna del Capitano sul gradino più alto del podio. "Grazie di avermi regalato questa esperienza che mi porterò nel cuore tutta la vita": è con queste parole che il vincitore inizia il racconto di questa sua straordinaria avventura.

l'intervista al vincitore 

approfondimento

4 Ristoranti, vince l'Enoteca gastronomica Civico 15 di Manuela

Come hai reagito alla “chiamata”?
Inizialmente credevo fosse uno scherzo. Quando poi ho capito che invece si trattava veramente di 4 ristoranti, sono stato molto felice e lusingato.

 

Ti definisci un pirata, ma sei stato anche un Cavaliere (Barbaresco) e sei chef, in quale veste ti riconosci meglio?
Mi definisco parecchio “strullo”, come si dice a Siena. Scherzi a parte mi sento semplicemente me stesso con i miei pregi e i miei difetti, diciamo un mix dei tre.

 

Come è nato il nome e l’idea della vostra Taverna del Capitano?
Il nome fu scelto dal proprietario che mi ha preceduto e che colgo l’occasione di salutare, comunque è dato dal fatto che la via si chiama Via del Capitano, in quanto vi è situato il palazzo del Capitano.
 

Che effetto fa essere il Miglior ristorante di selvaggina di Siena?
Ci rende pieni di soddisfazione e ci ripaga dell’impegno e degli sforzi che ogni giorno affrontiamo per rendere la taverna speciale. Allo stesso tempo ci dà motivazione per fare sempre meglio.  
 

La vostra è una cucina casalinga, quanto è importante "sentirsi a casa" quando si è tavola?
É sicuramente fondamentale nel nostro tipo di ristorante. Essendo un'osteria il servizio è conviviale e le persone lo accettano e lo desiderano. Poi ovviamente devi capire con chi puoi scherzare di più o con chi devi essere più formale.


La prima cosa che noti entrando in un ristorante?
Di solito le bellezze femminili…Parlando seriamente io devo avere una sensazione di calore che, deve rispecchiare le qualità per cui l’ho scelto. Devo sentire positività.


Quale pensi sia stata la vostra carta vincente?
Sono state due in realtà, la prima è sicuramente il mio Babbo, il Moro, che ha sempre creduto nel servire piatti della tradizione seguendo le ricette di una volta. La seconda è il mio meraviglioso staff che mette il cuore nel proprio lavoro. Inoltre penso che ci abbia premiato il fatto di avere la nostra identità ben definita.

Giocavi per vincere e hai vinto: c’è stato un momento in cui invece hai avuto dubbi?
Dubbi ne ho avuti sempre perché ho imparato che fino a che non è finita non hai mai vinto.

Cosa porti a casa di questa avventura in tv?
È stata un’ esperienza a dir poco meravigliosa, potrei rifarla domani mattina. Le persone dello staff sono fantastiche, mi hanno regalato un sacco di bei momenti. E poi non posso negarlo, a me la telecamera piace, parecchio.

Se 4 Ristoranti fosse un piatto, che piatto sarebbe?
Sarebbe un piatto di gli spaghetti al pomodoro e basilico con tanto parmigiano. Perché è una cosa semplice ma farla bene non è per niente facile. E comunque a me piace tanto.

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.