Antonino Chef Academy 3, chi sono gli eliminati della semifinale. VIDEO

TV Show sky uno

L'Accademia di Chef Antonino Cannavacciuolo si avvicina alla finale, in onda domenica 3 ottobre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455. Nell’attesa, scopri chi sono gli eliminati che dicono addio alla gara

La quinta puntata di Antonino Chef Academy (LO SPECIALE - LE FOTO), vede l'uscita di scena di due allievi dell'Accademia di Chef Antonino Cannavacciuolo. Stiamo parlando di Cafiso e Zorgno, entrambi i giovani talenti dicono addio per sempre al sogno di entrare a far parte della brigata stellata di Villa Crespi. Dopo una gara avvincente giocata con passione fino all'ultimo istante, il duro verdetto li porta ad abbandonare il programma, con una nuova consapevolezza e la voglia di continuare a farsi strada per arrivare lontano. 

Vincenzo Manicona e Nicola Somma

approfondimento

Antonino Chef Academy 3, le foto della quarta puntata

Se il quarto ciclo didattico si era aperto con un test focalizzato sui limiti degli allievi e l'invito ad uscire dalla propria “comfort zone”, il quinto si apre con due grandi ospiti, gli chef dei Cannavacciuolo Bistrot di Novara e Torino, Vincenzo Manicona e Nicola Somma entrambi premiati con una stella Michelin. E mentre i due Chef ricordano i bei tempi trascorsi in cucina con Antonino, i ragazzi prendono sempre più consapevolezza del fatto che il momento è topico, non c'è più la possibilità di sbagliare. I maestri mostrano come preparare la ricetta di un rombo con spinaci, zucca, nocciole, zuppa di miso e noodles di scarti di pesce. La prova che attende i sei concorrenti si ispira a un menu di degustazione dal nome Viva l'Italia, a base di scampi di Sicilia alla pizzaiola, acqua di polpo, spaghetto allo zafferano con ricci di mare, quinoa croccante, quaglia, scampo e ostrica. La tensione inizia a farsi sentire.

la scienza applicata alla gastronomia

Il test fuori sede porta i ragazzi alla Facoltà di Fisica dell’Università di Parma accolti nel “Future Cooking Lab” di Davide Cassi, pioniere della cucina molecolare in Italia. Il professore mostra ai giovani chef diverse tecniche innovative di cucina, le stesse che dovranno poi applicare per realizzare due piatti. Chef Antonino Cannavacciuolo forma le squadre, la grigia e la bordeaux, rispettivamente composte da Aglioni, Fishti e Cafiso, Quadrelli, Rocco e Zorgno. 

Quique Dacosta e l'uscita di scena di Cafiso e Zorgno

approfondimento

Antonino Chef Academy S3, chi sono gli eliminati della quarta puntata

La lezione di approfondimento guidata dallo chef di fama mondiale Quique Dacosta è decisiva, l'obiettivo dello chef spagnolo è trasmettere la sua filosofia basata sul motto “cucinare bellezza”. Il compito degli allievi di ACA è arduo, chiamati a realizzare un piatto che possa esaltare un determinato colore a loro assegnato, gli aspiranti chef rivelano le proprie paure, i propri limiti. Al termine del test, in base ai voti accumulati in questo ciclo didattico, Cannavacciuolo proclama i quattro finalisti del terzo anno accademico dell’Antonino Chef Academy. A non passare il turno sono Cafiso e Zorgno, loro malgrado i due amici si ritrovano fuori dal programma, si abbracciano e le telecamere li inquadrano mentre escono dall'Accademia.

l'addio e i saluti finali

Per dire addio alla loro grande avventura e ai compagni di classe, poche parole ma sincere, i due concorrenti uscenti sono visibilmente commossi, non è mai facile uscire di scena, non a un passo dalla finale. Cafiso ha dimostrato di amare la cucina, in particolar modo quella tipica della tradizione e della sua terra, ma Cannavacciuolo lo mette in guardia su questo punto: "A volte questa passione può trasformarsi in un limite, devi trovare la tua creatività, hai tutte le carte per farlo". L'augurio che lo stesso Cafiso fa a se stesso è il seguente: ”Mi auguro di viaggiare tanto, in aereo, in treno, mi auguro di fare qualche passaggio di livello, grazie per quello che mi avete dato”. E a fargli eco, il suo amico e concorrente uscente Zorgno: “So che mi manca qualcosa, e questa esperienza qui con voi è stata solo positiva, ho imparato a gareggiare e a confrontarmi con un Chef stellato come Antonino Cannavacciuolo”. Ed è proprio Cannavacciuolo a ricordargli che lo spirito di competizione giusto per crescere lo ha, “devi colmare alcune mancanze tecniche, ma saprai andare avanti”. Si conclude così la semifinale, l’appuntamento è con il gran finale, la prossima domenica 3 ottobre alle 21.15 su Sky Uno.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.