4 Ristoranti, cosa è successo nella quarta puntata

TV Show sky uno

Per la quarta puntata, Alessandro Borghese ci porta sulla Riviera del Conero alla scoperta del miglior ristorante vista mare. A vincere il titolo è Barbara con il suo Dario. Il prossimo appuntamento con 4 Ristoranti ti aspetta giovedì alle 21.15 su Sky Uno

Selvagge spiagge bianche, pareti rocciose e boschi rigogliosi, tutto questo è la Riviera del Conero il tratto di costa più suggestivo delle Marche. Ed è proprio in questo posto meraviglioso che Alessandro Borghese fa tappa nella quarta puntata di 4 Ristoranti. Qui il mare è il grande protagonista e i piatti di pesce abbondano nei menu: cozze ripiene, lumache di mare, raguse in porchetta e stoccafisso all’anconetana. Il mare fa anche da sfondo a cene estive motivo per cui 4 ristoratori hanno deciso di sfidarsi a colpi di pranzi e cene per aggiudicarsi il titolo di miglior ristorante vista mare della Riviera del Conero.

Dario 1969

Barbara è la prima ristoratrice in gara, nata nel ristorante dei suoi nonni, è decisa a portare avanti la tradizione di famiglia. Il suo ristorante Dario si trova a Porto Recanati nella Riviera del Conero ed ha ben cinquant’anni di attività. La cucina che parla di tradizione è ormai arrivata alla sua terza generazione ragion per cui, nei piatti del ristorante Dario, oggi c’è anche innovazione. Il ristorante Dario 1969 da il benvenuto ai suoi ospiti che, entrati nel locale, avvertono subito il sentimento che spinge Barbara a portare avanti l’attività di famiglia. Mentre lei si preoccupa di spiegare il menu e il fuori menu, i commensali ordinano: ravioli di ricotta con gamberi, fritto di paranza, crudi, triglia alla scoglio, spaghetti alle vongole, polenta con ragù di raguse e San Pietro. Gli ospiti rimangono molto colpiti dalla raffinatezza di Barbara e del suo ristorante. Al momento dei voti Michela assegna 5 alla location e 6 al conto, 8 al menu per Giorgio e 8 al servizio per Paolo. Cenare con i piedi sulla sabbia è stato senza dubbio un valore aggiunto e la passione di Barbara, tramandata da nonno Dario, ha reso l’esperienza degli ospiti davvero piacevole tanto da farle totalizzare 83 punti.

Della Rosa

Il secondo ristoratore in gara è Giorgio, chef da una vita, proprietario del Ristorante Della Rosa a Sirolo. Giorgio si definisce uno chef legato alla cucina marinara dal condimento un po’ acceso e con uno sguardo sempre rivolto alle tendenze del momento. Lo stile total white del suo locale sembra piacere agli ospiti che preso posto a tavola, decidono di ordinare le raguse in porchetta, cozze alla lupacchiotta, tonno in tagliata, gnocchi fatti a mano alla marinara, trancio di ombrina, polpo grigliato sulla brace e una frittura mista di pesce. I piatti presentati da Giorgio mettono in risalto il suo stile ciò però non frena le critiche da parte degli ospiti. Taccuini alla mano, Paolo assegna un 8 alla location e un 7 al conto, 5 al menu per Barbara e 5 al servizio per Michela. Il ristorante storico dallo stile moderno, la cucina tradizionale e dai gusti ben definiti di Giorgio gli fa totalizzare 75 punti.

Bebo's

Per la terza tappa, Alessandro Borghese e i ristoratori si dirigono a Porto Recanati dove ad attenderli c’è Michela, proprietaria di Bebo’s. Il ristorante prende il nome da suo marito, ed è nato per accontentare un po’ i gusti di tutti. Il menu infatti ha come protagonista piatti a base di pesce ma anche sushi e pizza. Bebo’s si trova sul mare e da Michela, chi prenota per primo si aggiudica il tavolo vista mare. L’offerta del menu lascia sbalorditi gli ospiti che decidono di ordinare: antipasto freddo, frittura mista, tortello orata e zenzero, trancio di spigola, gamberi in tempura e rombo. Dopo aver atteso un po’, gli ospiti assaggiano dall’antipasto al dolce le proposte di Bebo’s. Alla fine della cena Giorgio giudica con un 7 la location e con un 6 al servizio, 5 al menu per Barbara e 6 al conto per Paolo. La vista mare notevole e l’offerta ampissima del menu fanno totalizzare a Bebo’s 72 punti.

La Torre

L’ultima tappa di questo bellissimo viaggio sulla Riviera del Conero è a Numana, dove ad attendere Alessandro Borghese e gli altri ristoratori c’è Paolo, lo chef del ristorante La Torre. La location è suggestiva e si affaccia a strapiombo sul mare. Nei piatti troviamo le culture, i sapori e i colori di una cucina sempre più contaminata. Una volta data un’occhiata al menu, i ristoratori scelgono: raviolo di bufala, frittura di alici e calamari, sandwich di triglia, linguine ai ricci di mare, baccalà mantecato, arrosto di scoglio, porchetta di raguse e ricciola. La cena da Paolo continua fino al dolce che conclude in bellezza il pasto. Per l’ultima volta, i ristoratori presi i taccuini assegnano una votazione: 5 alla location da parte di Barbara, 7 al menu e al conto per Giorgio e 6 al servizio per Michela. La location di tendenza e i piatti personalizzati di Paolo totalizzano 74 punti.

 

IL VOTO FINALE DI ALESSANDRO BORGHESE

 

Al tavolo del confronto le classifiche provvisorie vedono in testa Barbara con 83 punti, segue Giorgio con 75 punti, Paolo con 74 punti e chiude Michela con 72 punti. Svelati i punti di ogni ristoratore, Alessandro Borghese assegna il bonus di 5 punti alle lumache di mare di Paolo che sale a 79 punti salendo al secondo posto.

I voti di Alessandro Borghese confermano la classifica, il miglior ristorante vista mare della Riviera del Conero è il ristorante Dario 1969 di Barbara. A lei il premio di cinquemila euro.

approfondimento

4 Ristoranti, cosa è successo nella terza puntata

4 Ristoranti, la terza puntata a Roma alla scoperta del miglior home restaurant della città eterna

Spettacolo: Per te