MasterChef 9: 5 curiosità sul finalista Davide

TV Show sky uno

Tra i quattro talentuosissimi finalisti di MasterChef 2020, Davide è pronto a sfidare i suoi colleghi e aspiranti chef nella puntata finale del cooking show più amato . Continua a leggere per scoprire 5 curiosità su di lei! La finale di MasterChef 2020 ti aspetta giovedì 5 marzo, alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455.

MASTERCHEF 9: SCOPRI LO SPECIALE

Davide è a un passo dal gran finale e pensa di avere tutte le carte in regole per conquistare l’ambito titolo di nono MasterChef italiano. E’ determinato e davanti alle telecamere non esita a dire ciò che crede: “Se sono qua è perché penso di poter vincere, altrimenti non sarei qua”. Il suo sogno, per meglio dire progetto, è trasformare un casolare in un ristorante con un caro amico chef di Copenaghen. Davide non è uno che si risparmia, lavora sodo e va avanti per la sua strada. Scopriamo insieme 5 curiosità su di lui.

 

Non si separa mai dal suo roner

Se vi state chiedendo cosa sia un roner sappiate che è un utensile intelligente, uno strumento che consente di realizzare piatti gustosi e sani grazie alla cottura sous vide adatto per ogni esigenza. Perfetto per uno chef come Davide che lo porta con sé anche in vacanza, deve essere attrezzato per cucinare ovunque si trovi, la sua famiglia non potrebbe chiedere di meglio!

Non toccategli il riso

Il risotto in generale è il piatto a cui è più legato affettivamente: “è il simbolo dell’amore che provo per mia moglie”, così come ha dichiarato davanti ai giudici e ai suoi compagni di avventure nel corso della semifinale di MasterChef, giovedì 27 febbraio. 

Tra le gioie più belle della sua vita  

Davide non nasconde l’incredibile soddisfazione per essere riuscito a fare assaggiare i suoi piatti ai giudici di MasterChef. Quando si è presentato al loro cospetto con il suo coniglio cotto a bassa temperatura con verdure fatte al forno al burro di capra e ha ricevuto i complimenti di Bruno Barbieri ("il tuo coniglio è splendido") e di Antonino Cannavacciuolo ("ti assumerei a Villa Crespi"),

Una passione che nasce in famiglia

Per l’aspirante nono MasterChef italiano l’amore per la cucina nasce da bambino, quando si ingegnava a preparare improbabili stuzzichini per la sua mamma. Crescendo non ha mai abbandonato la cucina, anzi, uscito di casa ha iniziato a coltivare la sua passione preparando ogni giorno piatti sempre nuovi. Oggi Davide cucina per la sua famiglia e anche quando è in vacanza è attrezzato per cucinare: “porto sempre con me il rooner e alcuni tra i miei coltelli preferiti, così non sono mai impreparato”.

Caffè? No grazie.

Tra gli aneddoti più divertente legato alla cucina, Davide cita la prima volta che ha cucinato per sua moglie: ha preparato tutto alla perfezione fatta eccezione per il caffè nella moka: lo ha letteralmente fatto bruciare. Da allora è esonerato dal prepararlo, ci pensa la sua dolce metà.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.