The New Pope, la colonna sonora ufficiale è su Spotify: scopri la playlist

Anche l'orecchio vuole la sua parte, e l'avrà: su Spotify è finalmente disponibile la playlist ufficiale della  colonna sonora di The New Pope , in onda ogni venerdì alle 21.15 su Sky Atlantic: scopri di più.

The New Pope, scopri tutto nello speciale sulla serie

The New Pope, su Spotify la colonna sonora ufficiale

Musica per le orecchie, ma anche per gli occhi e per l'anima: su Spotify è finalmente arrivata la playlist ufficiale della colonna sonora di The New Pope, l'acclamato sequel di The Young Pope, la creatura televisiva di Paolo Sorrentino con Jude Law, Silvio Orlando e, da quest'anno, John Malkovich.

Da Good Time Girl dei Sofi Tukker - la musica della sigla d'apertura, che trovate in testa all'articolo - al II° Coro Delle Lavandaie - che fa da sottofondo all'arrivo dei Cardinali nella Cappella Sistina nel primo episodio, cardinali riuniti per un conclave tanto surreale e frustrante quanto divertente -, passando per le malinconiche musiche interpretate dal violoncellista Peter Gregson, il tappeto sonoro scelto da Sorrentino per la serie è veramente notevole. 

CLICCA QUI PER LA PLAYLIST UFFICIALE DI THE NEW POPE SU SPOTIFY -

La playlist ufficiale di The New Pope su Spotify si aggiornerà automaticamente ogni lunedì successivo alla messa in onda degli episodi (qui il calendario completo relativo alla messa in onda). L'appuntamento con The New Pope è ogni venerdì alle 21.15 su Sky Atlantic.

The New Pope, il seguito di The Young Pope

Pio XIII è in coma, e il Vaticano rischia di andare alla deriva. A mantenere l'ordine e a far funzionare le cose in mancanza di un pontefice è il Segretario di Stato, il Cardinal Voiello, che dopo una parentesi tanto imprevedibile quanto misteriosa riesce nell'impresa di far salire al soglio pontificio Sir John Brennox, un aristocratico inglese moderato, affascinante e sofisticato che prenderà il nome di Giovanni Paolo III. Dopo le bizzarrie del giovane Papa, quello nuovo sembra semplicemente perfetto, ma in realtà anche lui cela una particolare fragilità e dei segreti. 

Essere il successore del carismatico Pio XIII e prendere il suo posto nel cuore della gente non sarà un'impresa facile, e questo Sir John lo capisce subito. Come se non bastasse, Lenny, sospeso tra la vita e la morte, è diventato un santo, e a venerarlo e idolatrarlo ci sono migliaia e migliaia di fedeli, cosa che non fa altro che alimentare i contrasti tra i già esistenti fondamentalismi. La Chiesa, intanto, si ritrova al centro di alcuni scandali interni che rischiano di stravolgere in maniera irreversibile le alte gerarchie. Come se non bastasse, non mancano le minacce esterne che colpiscono i simboli della cristianità.

Come al solito, però, in Vaticano niente è come sembra, e il Bene e il Male, ammesso e non concesso che riesca a capire cosa o chi siano precisamente, vanno a braccetto incontro alla Storia. La resa dei conti, però, è sempre più vicina, ma per arrivare alla redde rationem bisognerà lasciare che gli eventi facciano il loro corso...