Fotogallery 16 maggio 2018

Il Miracolo episodio 4: le prime foto dal set

  • Sole è pensierosa, la sua vita non le piace. Quantomeno, questa vita (foto di Antonello&Montesi)
  • Sergio Albelli è il Generale Votta. Votta continua a gestire la situazione con grande fermezza, ma dentro di lui qualcosa comincia a vacillare (foto di Antonello&Montesi)
  • Alba Rohrwacher è Sandra. Sandra cerca una spiegazione razionale, scientifica, ma non è detto che la troverà (foto di Antonello&Montesi)
  • Fabrizio Pietromarchi (interpretato da Guido Caprino) è un premier in crisi, professionale e personale (foto di Antonello&Montesi)
  • Il Miracolo nasce da una idea di Niccolò Ammaniti (foto di Antonello&Montesi)
  • Elena Lietti è Sole Pietromarchi, first lady annoiata e frustrata (foto di Antonello&Montesi)
  • Irena Goloubeva è Olga. Sole non vede di buon occhio Olga, anzi, non la sopporta. Forse perché, a differenza sua, la ragazza sembra sapere benissimo cosa vuole e qual è il senso della vita? (foto di Antonello&Montesi)
  • Il premier Fabrizio Pietromarchi (foto di Antonello&Montesi)
  • Pia Lanciotti è Marisa, la fedelissima N.1 di Fabrizio (foto di Antonello&Montesi)
  • Niccolò Ammaniti e la sua squadra sul set (foto di Antonello&Montesi)
  • Un momento delle riprese (foto di Antonello&Montesi)
  • Riuscirà Fabrizio a tenere le redini del partito e del Governo? (foto di Antonello&Montesi)
  • Il sogno di Sole (foto di Antonello&Montesi)
  • Padre Marcello è convinto che il miracolo sia arrivato a lui per un motivo ben preciso...ma quale? (foto di Antonello&Montesi)
/

Il mistero, o il miracolo che dir si voglia, resta tutto da decifrare. La nuova serie originale Sky , sviluppata da una idea dello scrittore Niccolò Ammaniti , si chiama Il Miracolo  ed è protagonista su Sky Atlantic . Il mistero della Madonnina piangente si infittisce. Il generale Votta perde il rigore del garante della legge e capisce di trovarsi a gestire un caso unico. Il premier Pietromarchi deve affrontare la crisi del paese e gestire questa statua sacra (?) che getta sangue senza sosta. La moglie Sole è sempre più insofferente e lontana dal suo ruolo istituzionale. Sandra, la scienziata che si trova a subire la tentazione dell'inspiegabile, sa che la situazione va affrontata con decisione. Marcello si mette nei guai, ma al sua fianco c'è Clelia, angelo custode sui generis. Guarda le foto del quarto episodio - IL MIRACOLO, SCOPRI LO SPECIALE SULLA SERIE

Il Miracolo: la trama

L’Italia è in un momento critico, in bilico sulla soglia del referendum che può portarla fuori dall’Europa. In otto giorni quattro personaggi si trovano a contatto con l’evento più grande della loro esistenza, un evento che avrebbe il potere di cambiare il mondo e che cambierà per sempre le loro vite.

Il giovane Presidente del Consiglio Fabrizio Pietromarchi è un politico giusto, un progressista, ateo, ed è alle prese con il momento più delicato della sua carriera politica. Sua moglie, l’esplosiva e indomabile Sole, minaccia inoltre di lasciarlo. Insomma, non è un periodo felice per lui.

Padre Marcello, prete di periferia, dopo anni e anni di devota fede e missioni in Africa è preda di pulsioni incontenibili: il gioco d’azzardo, il sesso, la pornografia distruggono la sua anima. Cerca un segno di Dio per battere il demonio.

Il Generale Votta è un uomo solitario, custode della sicurezza, nemico di tutto ciò che può turbare l’ordine costituito. E’ afflitto da una fastidiosa forma di sinusite che forse non è che l’espressione della sua inquietudine inconscia.

L’ematologa Sandra cura da anni sua madre, ormai ridotta a un vegetale. Per lei ha sacrificato ogni aspetto della sua esistenza, anche il suo amore per Amanda, e per ridarle la vita è pronta a tutto.

Sono loro i primi a venire a contatto con l’incredibile reperto rinvenuto nel covo del boss della ‘ndrangheta Molocco: una statuetta della Madonna che piange senza sosta sangue umano. Sono loro ad avere sulle spalle la responsabilità di un evento di tale portata.

Una piscina dismessa è il luogo deputato a custodire un mistero che sembra non avere spiegazioni, un mistero che avrebbe il potere di destabilizzare il paese già in equilibrio precario. L’intelletto, la ragione di Stato, la fede o la scienza saranno le vie tentate per cercare una risposta a un fenomeno incomprensibile.

Più si cercano risposte, più le domande si moltiplicano. Ognuno di loro si addentrerà nel tentativo di comprendere, gestire o contrastare la Madonna finirà per scendere in un abisso di eventi che modificherà irreversibilmente la sua vita per lasciare intatta la potenza incomprensibile del MIRACOLO.