Caterina la Grande, il cast: Helen Mirren è Caterina II di Russia

Helen Mirren dà vita a Caterina la Grande nell’omonima miniserie tv, nuova produzione originale Sky e HBO, in onda in esclusiva per l'Italia su Sky Atlantic da venerdì 1 novembre, ore 21.15 . - Caterina la Grande, le foto della serie tv con Helen Mirren in onda su Sky

Caterina la Grande, tutte le news sulla miniserie

Chi è Helen Mirren

Helen Mirren dà vita a Caterina la Grande nell’omonima serie tv, nuova produzione originale Sky e HBO, in onda in esclusiva per l'Italia su Sky Atlantic da venerdì 1 novembre alle 21.15.

Dopo aver interpretato diversi ruoli di reggente - tra cui quello della regina Elisabetta II in The Queen di Stephen Frears, che le è valso il premio Oscar come miglior attrice protagonista nel 2007 -, la star inglese torna a vestire i panni di una sovrana, con un personaggio che, in qualche modo, si avvicina alla sua biografia. Il vero cognome dell’attrice, infatti, non è quello con cui tutti la conosciamo, bensì Mironoff. Il padre, Vasilij Petrovič Mironov, era russo e il nonno paterno, Pëtr Vasil'evič Mironov, era un nobile, diplomatico e colonnello dell'esercito zarista.

Impegnata da sempre sia in teatro che sul grande e piccolo schermo, sul palcoscenico Helen Mirren ha recitato in numerose pièces shakesperiane, oltre che in classici come La signorina Julie di August Strindberg e Il Gabbiano di Anton Čechov insieme a tanti altri; davanti alla macchina da presa, invece, è stata, tra gli altri, Caroline in Cortesie per gli ospiti di Paul Schrader, la Regina Carlotta in La pazzia di Re Giorgio di Nicholas Hytner e Alma Reville, la moglie di Alfred Hitchcock in Hitchcock di Sacha Gervasi. Anche in tv non sono mancate le occasioni per ammirarla. Tra queste ricordiamo il personaggio dell'ispettore capo Jane Tennison nella serie televisiva britannica, creata da Lynda La Plante, Prime Suspect.

 

Caterina la Grande, il trailer della serie tv

 

Caterina la Grande, Helen Mirren è Caterina

Nella nuova serie targata Sky e HBO Helen Mirren è Caterina, la sovrana russa rimasta al potere più a lungo e una dei governanti più significativi dell’Europa moderna. Responsabile di un’importante espansione dell’impero russo, inclusa l’annessione della Crimea, trasformò la Russia in uno dei più grandi poteri d’Europa.

Arrivata giovanissima in Russia dalla Germania per sposare l’erede al trono, Pietro III, si dimostrò presto molto più adatta a regnare del suo instabile marito. Dopo aver organizzato un colpo di stato, Caterina provò a mettere in atto un ambizioso programma per riformare lo stato secondo le idee liberali dell'epoca, ma incontrò una forte resistenza e si concentrò quindi sull’espansione imperiale. Nei suoi ultimi anni, assistendo agli orrori scatenati dalla Rivoluzione Francese, la sovrana si schierò contro la filosofia dell’Illuminismo, che aveva abbracciato in gioventù, e diventò sempre più spietata, paranoica e dispotica.

Caterina è una donna con sani desideri sessuali e un costante bisogno d’amore. Nella sua vita intraprende una serie di relazioni monogame, ma nessuna significativa quanto quella con Grigory Potemkin, che diventa il suo compagno di vita e effettivo coreggente, anche quando entrambi decidono di avere altri amanti. Sebbene sia una donna romantica e capace di amare, Caterina porta avanti una relazione forzata e antagonistica con il figlio Paul, tanto che tenta di diseredarlo in favore del nipote, per cui stravede. Colta e estremamente intelligente, cordiale ma impositiva, generosa ma con una vena spietata, Caterina abbaglia chiunque la incontri.