Da Muccino a Verdone, i candidati ai Nastri d'Argento per le grandi serie tv

Serie TV

Ecco le candidature da oggi in voto: 24 in tutto i titoli finalisti tra le Grandi Serie  e le più amate tra Crime, Dramedy, Commedia e Film tv. E le ‘cinquine’ dedicate alle attrici e agli attori. Tra  le grandi firme del cinema anche Daniele Luchetti, Gabriele Muccino, Ferzan Özpetek , Carlo Verdone e Ficarra e Picone, per la prima volta registi nella serialità. La  consegna dei premi Sabato 4 Giugno a Napoli al Teatrino di Corte di Palazzo Reale

Daniele Luchetti, Gabriele Muccino, Ferzan Özpetek, con Carlo Verdone e Ficarra e Picone per la prima volta registi nella serialità, sono i candidati nella selezione della seconda edizione dei Nastri d’Argento per le Grandi Serie che si svolgeranno sabato 4 giugno a Napoli.

Il voto dei Giornalisti Cinematografici, che si apre oggi,  vuole premiare il meglio della serialità in 12 titoli ‘top’ dell’anno ma anche nei 16 titoli tra i più amati dal pubblico che lanciano la sfida tra i ‘generi’ narrativi, i loro autori e naturalmente i loro protagonisti, vere e proprie icone. Sono candidati per ogni titolo Produzione, Regia, Sceneggiatura e il Cast nella sua coralità. Come tradizione dei Nastri d’Argento, da 76 anni dedicati al cinema, anche una selezione di attrici e attori - protagonisti e non – tra gli interpreti segnalati per le loro particolari performance. 

approfondimento

A casa tutti bene, la recensione della prima serie di Gabriele Muccino

I 12 titoli in gara selezionati che concorrono per la Miglior Serie (Disney +, Netflix, Prime Video, Rai Fiction e Sky) sono: A casa tutti bene, Bang Bang Baby, Christian, Diavoli, Gomorra, Incastrati, L’amica geniale - Storia di chi fugge e chi resta, Il cacciatore, Il Re, Le fate ignoranti, Monterossi, Vita da Carlo.

Tra i finalisti, selezionati per generi, anche titoli fra i più amati dal grande pubblico. Per le Serie ‘Crime’ sono in ‘cinquina’ I Bastardi di Pizzofalcone, L’ispettore Coliandro, Nero a metà, Rocco Schiavone, Vostro onore. Per il ‘Dramedy’ Blanca, Chiamami ancora amore, DOC Nelle tue mani, La Compagnia del Cigno e Speravo de morì prima. Due ‘terne’ infine per la Commedia: Bangla, I delitti del Barlume e Tutta colpa di Freud e per il miglior Film tv: Crazy for football, Non ti pago e Yara.

approfondimento

Il Re, Luca Zingaretti e Isabella Ragonese si intervistano a vicenda

Tra gli attori sono cinque protagonisti candidati Luca Argentero (Doc Nelle tue mani), Fabrizio Bentivoglio (Monterossi), Edoardo Pesce (Christian), Francesco Scianna (A casa tutti bene) e Luca Zingaretti (Il Re). Per le attrici protagoniste Cristiana Capotondi (Le fate ignoranti), Maria Chiara Giannetta (Blanca), Laura Morante (A casa tutti bene), Dora Romano (Bang Bang Baby) e Greta Scarano (Chiamami ancora amore - Speravo de morì prima). Attrici e attori ‘non protagonisti’: Ambra Angiolini e Anna Ferzetti (Le fate ignoranti), Silvia D’Amico (Christian), Monica Guerritore (Vita da Carlo - Speravo de morì prima), Lucia Mascino (I delitti del Barlume), Isabella Ragonese (Il Re). E per gli attori: Valerio Aprea (A casa tutti bene), Francesco Colella (Christian), Eduardo Scarpetta (L’amica geniale - Storia di chi parte e chi resta), Pietro Sermonti (Bangla) e Max Tortora (Tutta colpa di Freud - Vita di Carlo). 

Spettacolo: Per te