Moon Knight, nuova timeline del MCU: ecco dove si colloca temporalmente la nuova serie

Serie TV
@Marvel Studios

Il thriller psicologico con Oscar Isaac nei panni di Steven Grant/Marc Spector si svilupperebbe immediatamente dopo le avventure di Hawkeye, dunque nel 2025

La messa in onda della prima puntata di Moon Knight, serie originale Marvel Studios in streaming su Disney + e visibile anche su Sky Q e Now tramite la app Smart Stick, ha elettrizzato i fan lasciandoli allo stesso tempo spiazzati rispetto alla collocazione temporale della storia all'interno del MCU, Marvel Cinematic Universe. Ad aiutare gli spettatori nell'impresa ci ha pensato Disney + che ha posizionato il nuovo show con Oscar Isaac in un punto preciso della Fase 4, blocco temporale cui appartengono i prodotti rilasciati nelle ultime stagioni. Moon Knight si svolgerebbe nel 2025, subito dopo gli eventi narrati in Hawkeye che era ambientato nel 2024, un anno dopo i fatti catastrofici di Avengers: Endgame

Moon Knight e i possibili legami col MCU

approfondimento

Marvel, film e serie TV in uscita dopo Loki: l'elenco completo

Gli appassionati dei prodotti Marvel Studios sembrano non essere preoccupati dell'assenza di legami tra la nuova storia del mercenario Marc Spector con le altre avventure fino ad ora viste al cinema e in tv e in molti si aspettano nelle prossime puntate l'arrivo di qualche punto di contatto con le narrazioni precedenti. Secondo alcuni osservatori, Mark Ruffalo, interprete di Hulk/Bruce Banner, potrebbe essere il personaggio chiave in questo senso: il Vendicatore verde, già apparso nella Fase 4 nella scena post-credit di Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli (2021), sarà presente anche nella miniserie She-Hulk il cui debutto in tv potrebbe avvenire in estate. Tuttavia, i fan al passo con la visione degli ultimi titoli Marvel Studios, film e show televisivi, possono confermare che la questione temporale potrebbe non essere più determinante per la fruizione dei vari prodotti come lo è stata fino a questo momento.

 

I mondi alternativi della Fase 4

approfondimento

Moon Knight, la recensione della serie tv con Oscar Isaac

Con la svolta narrativa della Fase 4 e l'apertura di mondi alternativi sulla linea spazio-temporale dopo Loki e Spider-Man: No Way Home, le nuove storie possono e potranno svilupparsi anche in una direzione un tempo impensabile. In questo senso, l'assenza di legami col resto del MCU, potrebbe essere un'opzione voluta dagli Studios determinati con show come Moon Knight ad intrattenere e coinvolgere una fetta di pubblico nuovo che non ha familiarità con tutti gli altri titoli. Del resto, è proprio la caratteristica principale del protagonista di Moon Knight, cioè la pluralità della sua identità, a far supporre che i vari alter ego del personaggio abbiano vite proprie all'interno di vari universi, tutte ancora da scoprire. Tra queste, potrebbe essere nascosto un altro legame col resto del MCU.

Spettacolo: Per te