Star Wars: Visions, nuovo trailer dalla serie anime composta di corti di studi giapponesi

Serie TV

Camilla Sernagiotto

I canali ufficiali del franchise stellare hanno diffuso un nuovo trailer della serie di genre anime che arriverà in esclusiva sulla piattaforma di streaming Disney+ (visibile anche su Sky Q) a partire dal 22 settembre. Sono state pubblicate due versioni del video, una doppiata in giapponese e una in inglese, che si rivelano un vero e proprio gioiellino per tutti gli amanti del genere di entertainment made in Japan per antonomasia

I canali ufficiali di Star Wars hanno pubblicato il nuovo trailer della serie anime antologica Star Wars: Visions, che uscirà dal 22 settembre in esclusiva su Disney+ (visibile anche su Sky Q).

Esistono due versioni dello stesso video che preannuncia ciò che vedremo nell'attesissimo show: una è doppiata in giapponese e l'altra in inglese.
Noi vi proponiamo quella nella lingua madre di questo genere di entertainment, che è il filone made in Japan per antonomasia, quindi il nipponico.

Potete vedere il trailer di Star Wars: Visions con doppiaggio in giapponese (e sottotitoli in inglese) nel video che trovate in alto, in testa a questo articolo.

Sette leggendari studi giapponesi d’animazione

approfondimento

Da Star Wars a Harry Potter, all'asta i tesori di Hollywood

A essere coinvolti in questo progetto di animazione senza precedenti sono sette leggendari studi giapponesi.

Visions è una collezione di corti animati ufficiali firmati da Lucasfilm a cui hanno lavorato i seguenti famosissimi studio anime: Kamikaze Douga, Geno Studio (Twin Engine), Studio Colorido (Twin Engine), Trigger, Kinema Citrus, Science Saru e Production IG.

Per chi mastica il genere anime, i suddetti nomi sono veri e propri mostri sacri di questo filone di intrattenimento.

Ciascuno studio ha utilizzato il proprio stile narrativo, accompagnandolo con una personalissima tipologia di animazione, motivo per cui ne è uscita una vera e propria collana di cortometraggi animati unici, diversi l'uno dall'altro e specchio dello studio di animazione che li firma.

Il legame tra Star Wars e il Giappone

approfondimento

The Mandalorian, Lucasfilm assume lo YouTuber del video deepfake

Per il mondo di Guerre Stellari, Visions segna la primissima esperienza nel genere anime.
Ogni cortometraggio che farà parte di questa serie televisiva nasce da una filosofia e da una sensibilità di stampo nipponico uniche e molto marcate, per non dire inconfondibili.


Benché questa operazione non solo di animazione ma anche di "anime-zzazione" di Guerre Stellari sia inedita, non è ineditoil fil rouge che accomuna il Giappone e quella galassia stellare creata dal genio di George Lucas.

Lo spirito che muove i messaggi, la morale e la trama, così come il modo in cui vengono delineati i personaggi, è infatti comune sia alla sensibilità giapponese sia a Star Wars.
Fin dall'esordio delle narrazioni targate galassia stellare, la mitologia giapponese così come i film di Akira Kurosawa sono stati la base di tanta dell'ispirazione di Lucas. Per non dire la creta con cui molti personaggi e molte atmosfere sono state plasmate...

Star Wars: Visions si rivelerà quindi un ulteriore step con il quale l'epopea scandaglierà uno dei patrimoni culturali più antichi e affascinanti del mondo.

Lo stile peculiare di animazione di ciascuno degli studi anime che hanno partecipato al progetto conferirà un ulteriore prezioso apporto a questa interessante operazione, legando indissolubilmente Star Wars alla filosofia giapponese.

Spettacolo: Per te