Covid, "House of the dragon": sospese le riprese per un caso positivo sul set

Serie TV
©Webphoto

Secondo quanto riporta il sito Deadline, i lavori per l’attesissimo prequel di “Game of Thrones” sarebbero in pausa per due giorni dopo che è stato registrato un contagio in un’area del set che include cast e troupe

Sospesa la produzione di “House of the Dragon” causa Covid-19. Secondo quanto riporta il sito Deadline, i lavori per l’attesissimo prequel di “Game of Thrones” sarebbero in pausa per due giorni dopo che è stato scoperto un caso positivo in un’area del set che include cast e troupe. Le riprese, che si stanno tenendo nel Regno Unito, sarebbero dunque per il momento sospese.

Sospensione di qualche giorno

approfondimento

House of The Dragon: il prequel de Il Trono di Spade su Sky nel 2022

A essere risultato positivo sarebbe un membro della produzione, che è subito stato messo in quarantena, e tutte le persone con cui è entrato in contatto sono state sottoposte a controlli. Ma le riprese dovrebbero ripartire a pieno regime già da mercoledì. Deadline fa notare che non si tratta del primo caso di questo tipo: nelle scorse settimane era già accaduto per “Bridgeton” e “Matilda”.

L'uscita nel 2022

approfondimento

Game of Thrones, tre spin-off in arrivo dopo House of The Dragon

La nuova serie fantasy creata da George R. R. Martin e Ryan Condal per HBO ha inaugurato la produzione lo scorso aprile, con l’obiettivo di lancio per il 2022. La serie è ambientata 300 anni prima degli eventi di Game of Thrones e racconta la storia della Casa Targaryen. Tra gli attori che la interpreteranno ci sono Paddy Considine, Olivia Cooke, Matt Smith, Emma D'Arcy e Fabien Frankel.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.