Supernatural, ufficiale: arriverà una serie TV prequel

Serie TV
©Kika Press
t

Un annuncio che scatena una dura polemica con Jared Padalecki. I suoi tweet stanno dividendo i fan della serie, in attesa di una risposta di Jensen Ackles

Per quanto la serie principale di “Supernatural” abbia offerto al suo pubblico l’ultimo atto, il progetto pare possa tornare sotto una nuova veste. È in fase di sviluppo The CW una serie prequel, dal titolo “The Winchesters”, dedicata ai genitori di Dean e Sam. Un lavoro dietro il quale c’è una coppia ben nota, composta da Jensen Ackles, interprete di Dean, e sua moglie Danneel.

approfondimento

Supernatural, il cast della serie tv

L’attore avrà un coinvolgimento diretto, considerando come sarà sua la voce narrante dello show. L’idea alla base della serie è quella di raccontare la storia d’amore di John e Mary, concentrandosi su come i due abbiano dovuto lottare strenuamente per salvare questo sentimento e il mondo intero.

Supernatural, le parole di Jensen Ackles

approfondimento

The Boys 3, foto dal set: la serie trasforma le strade di Toronto

Dopo aver interpretato Dean per ben 15 stagioni, dal 2005 al 2020, Jensen Ackles ha iniziato a guardare al futuro. È entrato a far parte del cast di “The Boys” ma non ha mai smesso di guardare con affetto alla serie che tanta fortuna ha portato alla sua carriera.

Ecco quanto dichiarato a “Deadline” dall’attore: “Dopo il termine della quindicesima stagione, sapevamo che la storia non era conclusa. Niente finisce mai realmente, come dicevamo nello show. Quando io e Danneel abbiamo fondato la Chaos Machine Productions sapevamo che la prima storia che volevamo raccontare era quella di John e Mary Winchester. Volevamo proporre al pubblico le origini di ‘Supernatural’. Ho sempre pensato che Dean volesse conoscere qualcosa in più sul rapporto dei genitori, su come si fossero conosciuto. Amo l’idea che sia lui a condurci in questo percorso”.

Per quanto “Supernatural” sia una serie ben nota, le cui prime stagioni affondano le radici nei primi anni Duemila, è bene ricordare: Spoiler Alert. Detto questo, volendo offrire un’infarinatura molto generale, Mary viene uccisa da un demone quando Sam era ancora un bambino. John si dispera e decide di investigare sul decesso, tramutandosi, di fatto, in un vero e proprio cacciatore di creature sovrannaturali. Nella serie principale gli attori scelti sono Jeffrey Dean Morgan e Samantha Smith.

Supernatural, la polemica di Jared Padalecki

Quando degli attori trascorrono tanti anni sul set insieme, va da sé pensare che si sia creato un forte rapporto tra i due. È quello che è accaduto tra Jensen Ackles e Jared Padalecki. L’annuncio della serie prequel, però, sembra aver incrinato qualcosa. 

Ackles ha infatti condiviso sul proprio profilo Twitter il link all’intervista rilasciata a “Deadline”, contenente l’annuncio del nuovo show. Il suo ex collega di set, attualmente impegnato nel reboot di “Walker Texas Ranger”, ha risposto in maniera a dir poco polemica: “Amico, sono felice per te. Avrei preferito sapere di questo progetto in maniera diversa e non da Twitter. Non vedo l’ora di poterlo vedere ma un po’ deluso dal fatto che Sam Winchester non sia stato affatto coinvolto”.

I fan si sono mostrati particolarmente stupiti e la prima reazione generale è stata quella di ritenere il tutto uno scherzo tra amici. Jared ha dunque voluto precisare: “Nessuno scherzo. Questa è la prima volta che sento parlare di questa cosa. Sono stupito”.

padalecki post
Twitter @jarpad

La rabbia dell’attore sarebbe stata rivolta, in seguito, anche contro lo sceneggiatore Robbie Thompson. Un tweet molto duro, del quale restano degli screen online, considerando come l’attore abbia poi cancellato tutto: “Che cosa orribile che hai fatto. Codardo”.

È infine intervenuto anche Eric Kripke a dire la propria sui social. Questi è il creatore di “Supernatural”, attualmente impegnato con “The Boys 3”. Sul proprio account Twitter ha scritto: “Quando Jensen Ackles mi ha parlato per la prima volta di questa storia, l’ho adorata. Lui, Danneel Harris e Robbie Thompson sono le persone giuste. L’altra persona giusta è troppo impegnata a fare il Texas Ranger. Grazie per aver deciso di portare avanti il testimone. In bocca al lupo! Fiero di voi”.

Spettacolo: Per te