The 100, parla l'autore: anticipazioni sulla settima stagione

Serie TV

Anticipazioni sulla settima stagione di “The 100”, tra amori e viaggi nel tempo

Il 20 maggio è andata in onda negli Stati Uniti la premiere della settima stagione di “The 100”, la cui sesta stagione si è conclusa in Italia il 9 gennaio 2020. C’è grande curiosità da parte dei fan per il nuovo percorso narrativo ed ecco spuntare online alcune intriganti rivelazioni da parte dello staff della serie.

A parlare della settima stagione è stato il creatore della serie, il produttore Jason Rothenberg. Svariati i temi toccati, a partire da Clarke e Bellamy, interpretati rispettivamente da Eliza Taylor e Bob Morley. All’orizzonte si fa largo una storia d’amore tra i due, che i fan attendevano fin dalla prima stagione.

Parlando del misterioso Bardo, luogo presentato in parte nel primo episodio della settima stagione, Rothenberg si è così espresso a “EW”: Di certo il nome ha un preciso significato e deriva dal buddismo. A ciò si aggiunge il fatto che il suo sia alquanto accattivante. Avremo modo di scoprire tutto sulle persone che vivono lì, ovvero quei soldati invisibili. Non ci lasceranno per tutta la durata della settima stagione”.

Il produttore ha inoltre parlato anche della questione tempo e della relatività: “Il tempo si sta muovendo a velocità differenti rispetto ai pianeti. È così che giustifichiamo il viaggio nel tempo. Su altri pianeti si muove più lentamente rispetto a Sanctum. Mi sono affidato molto a Sean Crouch, uno dei nostri nuovi sceneggiatori, che ha affrontato l’intera questione della relatività per una storyline accurata. Il fatto che su un pianeta trascorrano anni e su altri appena pochi minuti, ci offre un punto di vista nuovo per la narrazione. L’episodio 2 durerà un decennio, mentre su Sanctum non cambierà nulla”.

The 100 7, Il primo episodio

approfondimento

Vikings 6, episodi 1 e 2: le anticipazioni

Il primo episodio si intitola “From the Ashes” (Spoiler alert) e si è svolto interamente a Sanctum, rivelando qualcosa in più sull’anomalia con la quale i protagonisti dovranno confrontarsi. Quell’anomalia che promettere di espandere il mondo della serie, ancor più rispetto a quanto ritenuto possibile da Clarke e dal resto del gruppo. Una volta lasciata alle spalle la sesta stagione, si vede una Octavia ancora molto provata da quanto fatto da Hope, ormai divenuto un adulto. Bellamy si ritrova invece a fare i conti con l’attacco subito da soldati che possono diventare invisibili, sfruttando una tecnologia che giunge dal futuro.

Per ora si sa poco di questi soldati, che promettono di svelare il vero villain della stagione. Hanno una chiara missione: catturare alcuni dei protagonisti, così da poterli condurre in un luogo noto come Bardo. È qui che è stato condotto Bellamy, con Echo, Gabriel e Hope che attraversano l’anomalia col chiaro intento di riportarlo indietro.

approfondimento

Cercando Alaska, la trama della serie tv in arrivo su Sky

Ecco il cast della serie:

  • Eliza Taylor: Clarke
  • Paige Turco: Dr. Abby Griffin
  • Bob Morley: Bellamy
  • Marie Avgeropoulos: Octavia
  • Devon Bostick: Jasper
  • Lindsey Morgan: Raven
  • Ricky Whittle: Lincoln
  • Christopher Larkin: Monty
  • Richard Harmon: Murphy
  • Isaiah Washington: Chancellor Jaha
  • Henry Ian Cusick: Marcus Kane

Spettacolo: Per te