Lucca Comics 2019, tutte le serie tv e le novità presentate da Sky per il 2020

Jude Law in The New Pope

Entriamo nel 2020 con le serie di Sky Atlantic al Lucca Comics & Games 2019 . Il racconto di quello che accadrà nell'anno in arrivo senza tralasciare du importanti appuntamenti a dicembre

ZeroZeroZero a Venezia 2019, 5 cose da sapere sul cast della serie tv ZeroZeroZero: La recensione dell'episodio 1 della serie tv tratta dal libro di Saviano The New Pope: le prime foto della serie di Paolo Sorrentino con Jude Law e John Malkovich

(@BassoFabrizio)

Lucca è una roccaforte, un avamposto della cultura in tutte le sue forme. In estate tra le sue mura (ed anche extra moenia come fecero un paio d'anni fa i Rolling Stones) col Summer Festival di D'Alessandro e Galli propone concerti di afflato internazionale, in autunno col Comics & Games ci porta in mondi paralleli che ci pilotano in altri pianeti e dimensioni. Sky Atlantic ha scelto proprio la città toscana per traghettarci nel 2020, che si preannuncia come un anno speciale, una epifania delle serie tv che può vantare pochi concorrenti anche su Marte. O tra gli anelli di Saturno. Ma prima di un ideale brindisi all'anno che verrà, per dirla con Lucio Dalla, ci sono due appuntamenti a dicembre che portano in dote tutto il fascino dei regali inattesi. Il 4 dicembre, praticamente tra un mese, è il momento di The Loudest Voice tratta dall'omonimo romanzo di Gabriel Sherman e che vanta un cast stellare: tra gli altri Russell Crowe, Naomi Watts, Seth MacFarlane e Sienna Miller; indaga la vita di Roger Ailes, dalla creazione di Fox News a quando divenne una delle reti multimediali più potenti e influenti della storia. Massima concentrazione sull'ultimo decennio della vita di Ailes quando è diventato una delle figure più importanti del conservatorismo americano. Il 17 dicembre è il momento di The Race - Corsa Mortale (titolo originale Curfew ovvero coprifuoco): anche qui supercast con Adam Brody, Billy Zane e Sean Bean.

Ed eccoci al risveglio nel primo giorno del 2020. Il titolo atteso l'1 gennaio è His Dark Materials che ci porta in una Oxford parallela dove ogni persona è accompagnata da un daimon, una anima che vive al fianco della persona in forma di animale e solo al raggiungimento della maturità si stabilizzerà nel corpo di una precisa creatura. Ma gennaio è anche il mese di The New Pope, la serie firmata da Paolo Sorrentino, che ci riporta nei misteri della Città del Vaticano con un nuovo papa. E' stata presentata alla Mostra del Cinema di Venezia. Ci saranno, in questa squadra fantastica, tra gli altri, Jude Law, Silvio Orlando, Sharon Stone e John Malkovic. Venezia ha ospitato anche l'anteprima di Zero Zero Zero, tratta dall'omonimo libro di Roberto Saviano per la regia di Stefano Sollima.

La nostra navicella "seriale" prosegue con Diavoli che ha tra i protagonisti Patrick Dempsey, Alessandro Borghi e Kasia Smutniak. La serie è ambientata a Londra e racconta i retroscena della crisi finanziaria europea. Torna Babylon Berlin con la nuova stagione, un tuffoin un mondo che poi così lontano non è anche se andiamo indietro di quasi un secolo. Nuova stagione pure per Das Boot: è una storia di sopravvivenza che esplora l'anima di alcuni protagonisti della Seconda Guerra Mondiale attraverso il punto di vista dei soldati tedeschi. C'è la penna del maestro Stephen King in The Outsiders. Terry Maitland è un allenatore della Little League e insegnate d'inglese a Flint City: viene accusato di aver ucciso un ragazzino di undici anni e arrestato durate una partita, coram populo. Ha un alibi inattaccabile ma il ritrovamento del suo DNA sulla scena del crimine lo rende un potenziale colpevole. Per chi conosce King è un tuffo nell'incubo per chi non lo conosce si apre una porta sulle paure più profonde dell'umanità. Eccoci a The L World Generation Q con Jennifer Beals: storie e tormenti nell'East Side di Los Angeles.

Il 2020 segna anche il ritorno di una serie molto amata, Fargo dal film cult dei fratelli Coen: siamo nella stagione delle grandi migrazioni ma soprattutto siamo nel declino, per molti dell'american dream, di quel sogno americano che per miglia di persone è diventato un incubo. Avete amato Il Trono di Spade? Avete pianto quando i titoli di coda hanno accompagnato l'ultima puntata? Ora potete ritrovare il sorriso attraverso questi serie che ci propone i protagonisti della saga attraverso I Diti e la loro anima umana. Al cinema è stato ribattezzato Il primo Re (ora è in programmazione su Sky Cinema) ma su Sky Atlantic sarà Romulus. A Lucca è stato anticipato attraverso un video del regista Matteo Rovere dal set della serie, le cui riprese sono in fase di ultimazione alla periferia di Roma dove sono state ricostruite Albalonga e tutte quelle città che sono state le radici dell'Urbe, di Roma Caput Mundi.

TUTTI I VIDEO PRESENTATI A LUCCA

 

Sky Atlantic a Lucca Comics

Video