Il Trono di Spade: una settimana da Olenna Tyrell

Serie TV

Linda Avolio

olenna-tyrell-game-of-thrones

In attesa dell’ottava e ultima stagione, in onda nel 2019, dunque tra tanto, TROPPO tempo, continuano le repliche de Il Trono di Spade ogni giovedì alle 21.15 su Sky Atlantic, e continuano gli appuntamenti con la rubrica “Una settimana da… ”. Dopo “Una settimana da Oberyn Martell” è il turno della Regina di Spine e di cuori, quelli dei fan della serie ovviamente! Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni di Lady Olenna Tyrell (interpretata da Diana Rigg), matriarca della casata più ricca dei Sette Regni e vera nemica n.1 di Cersei?

Mentre su Sky Atlantic ogni giovedì sera alle 21.15 sono in onda le repliche di tutte le stagioni de Il Trono di Spade andate in onda finora, e mentre cresce l’attesa per l'ottava, in arrivo nel 2019, ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “Una settimana da… ”. Dopo “Una settimana da Oberyn Martell” è il turno della Regina di Spine e di cuori, quelli dei fan della serie ovviamente! Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni di Lady Olenna Tyrell (interpretata da Diana Rigg), matriarca della casata più ricca dei Sette Regni e vera nemica n.1 di Cersei?

Olenna Tyrell, la Regina di Spine che ha punto fino alla fine

Dillo a Cersei. Voglio che sappia che sono stata io.

Come si fa a non amare Olenna Tyrell? Non si può, infatti è uno dei personaggi più amati della serie. 

Conosciamo Lady Olenna - soprannominata Regina di Spine sia come richiamo al simbolo della sua casata, una rosa, sia per le sue battute alquanto pungenti - nel secondo episodio della terza stagione, e capiamo subito di che pasta è fatta.

Giunta nella Capitale a causa del fidanzamento della nipote - Olenna infatti è la madre di Lord Mace Tyrell dell'Altopiano, padre di Margaery e Loras -, la Regina di Spine non nasconde il suo disprezzo nei confronti dell'attuale casa regnante e dei Lannister, però sa benissimo che quando si gioca bisogna farlo bene, e infatti non fa una sola mossa sbagliata.

Mace, suo figlio, sarà anche il capofamiglia, ma è lei a tenere le redini della casata. E' attaccatissima ai nipoti, specialmente a Margaery, che, infatti, le assomiglia molto in quanto a scaltrezza e capacità di manipolare le persone. 

Da giovane, infatti, Lady Olenna era una vera giocatrice: avrebbe dovuto sposare un Targaryen, ma alla fine sedusse Luthor Tyrell, che avrebbe dovuto sposare sua sorella Viola. Dopo che Luthor divenne Lord dell'Altopiano, la sua fama crebbe, fino a farla diventare, per l'appunto, la Regina di Spine.

Insomma, Olenna è una femmina alpha, dunque è la nemica naturale di Cersei Lannister, altra femmina alpha tra le mura della Fortezza Rossa. Le due non si scontrano mai apertamente - la Regina di Spine punta prima di tutto a mantenere, se non innalzare, la posizione della sua casata -, ma non si piacciono neanche un po'.

Arrivata ad Approdo del Re ufficialmente per stare vicino alla famiglia, ufficiosamente Lady Olenna lavora finemente per rinsaldare la posizione della casata Tyrell - svariate volte la vediamo parlare con Varys e con Tyrion, inoltre è lei ad accordarsi con Tywin riguardo il matrimonio tra Cersei e Loras -, e per carpire quante più informazioni possibili sui suoi futuri parenti acquisiti.

Per questo motivo invita Sansa a fare merenda e le offre delle squisitezze, le tortine al limone. Ci vuole poco per far aprire la giovane Stark, ma ciò che Sansa rivela - sostanzialmente che Joffrey è un prick, comunemente detto "stron*o", e che è un sadico - turba molto l'anziana matriarca.

Nonostante le rassicurazione di Margaery, Olenna non ha nessuna intenzione di far finire la nipote nelle grinfie di quel ragazzino odioso e pericoloso, così si muove per eliminare il problema alla radice. E' infatti lei a orchestrare la morte di Joffrey durante il banchetto nuziale.

Il dubbio ci era venuto, ma con uno come Ditocorto nei paraggi, diciamo che le possibilità che fosse stato lui erano alte. Anche se, a rivedere la gif che abbiamo postato sopra, in realtà bisogna ammettere che gli autori ce l'avevano praticamente detto che era stata lei ma vabbé, col senno di poi siamo tutti più bravi!

La morte di Joffrey non va però a intaccare il legame tra i Tyrell e la casa regnante. O meglio. Tywin Lannister sa benissimo di non poter rischiare di sganciarsi dai ricchi Tyrell, così Margaery viene data in moglie a Tommen, fratello minore di Joffrey e nuovo sovrano dei Sette Regni.

Tommen per fortuna non ha niente del fratello, a parte i capelli biondi. La situazione è molto più tranquilla e governabile, così Olenna torna ad Alto Giardino.

Torna ad Approdo del Re nella quinta stagione, quando Margaery le scrive una lettera per raccontarle dell'arresto di Loras da parte del Credo Militante. Peccato che, una volta giunta nella Capitale, Olenna non trovi uno, ma entrambi i nipoti in mano all'Alto Passero. Un vero affronto.

Cerca di far ragionare il Grande Septon, ma questi non si lascia intimidire dalle sue minacce neanche troppo velate. Insieme a Jaime Lannister, e in accordo con Kevan Lannister, nuovo Primo Cavaliere dopo la morte di Tywin, arriva con l'esercito fin sotto alla scalinata del Grande Tempio di Baelor, ma niente, l'Alto Passero non cede. Alla fine Margaery viene liberata: a quanto pare è veramente pentita dei suoi errori, dunque niente Camminata della Vergogna per lei.

Ovviamente non è così. Margaery, che ha imparato dalla migliore maestra dei Sette Regni, è stata abbastanza credibile da convincere l'Alto Passero a liberarla, e ora è di nuovo al sicuro, più o meno, tra le mura della Fortezza Rossa. 

La giovane Tyrell ha in mente un piano per vendicare le offese subite, ma, a quanto pare, si tratta di un piano pericoloso, infatti durante un incontro con la nonna sotto la supervisione di una solerte Septa riesce a farle capire con un bigliettino che è meglio per lei lasciare Approdo del Re.

Olenna dunque riparte per Alto Giardino. Si fida della nipote, sa benissimo cosa è capace di fare la sua Margaery. Purtroppo non sapremo mai cosa aveva in mente la poverina: anche lei, infatti, è tra le vittime dell'esplosione del Grande Tempio di Baelor orchestrata da Cersei.

La Regina di Spine perde praticamente tutta la sua famiglia durante l'attentato, e da quel momento, ovviamente, è guerra aperta contro la nuova sovrana, Cersei Lannister, la prima del suo nome. Naturale per Olenna allearsi con Daenerys, finalmente sbarcata a Westeros: la vittoria della Madre dei Draghi significa la distruzione di Cersei, e poi al suo fianco ci sono Varys e Tyrion, due persone di cui Olenna ha sempre avuto stima. Et voilà, l'alleanza è fatta.

Dopo aver messo a punto la strategia, e dopo aver fatto un bel discorso di incoraggiamento alla Madre dei Draghi, Olenna torna ad Alto Giardino. Lì l'esercito dei Tyrell si scontra con l'esercito dei Lannister guidato da Jaime: per la casata della rosa è la sconfitta definitiva. 

La Regina di Spine muore per mano di Jaime, che è riuscito a convincere Cersei a lasciarla uscire di scena in in una maniera appropriata per una signora del suo rango. Niente spargimenti di sangue, solo del veleno in una coppa di vino. Lady Olenna, però, punge fino alla fine: dopo aver bevuto fino all'ultima goccia, infatti, rivela di essere lei la responsabile della morte di Joffrey. E tanti saluti.

Con la morte di Lady Olenna ha fine la casata Tyrell. 

 

Quali sarebbero dunque i pro e i contro di una settimana da Olenna Tyrell?

Pro:

Beh, a parte il fatto che sareste la persona più cool e sassy di tutti i Sette Regni, tra i pro di una settimana da Olenna Tyrell sicuramente mettiamo il fatto che fareste parte della famiglia più ricca del Continente Occidentale, dunque ve la spassereste alla grande da quel punto di vista.

Avreste un figlio e un nipote che non sono proprio l'emblema dell'arguzia, ma avreste una nipote in grado di darvi grandissime soddisfazioni, e che inoltre che vi amerebbe e vi stimerebbe moltissimo.

Sareste poi tenuta in grande considerazione dai vostri pari, e sareste invitata a partecipare alle discussioni che contano nonostante il vostro status di Lady e non di Lord. Soprattutto, non vi fareste mettere i piedi in testa da nessuno, e sareste una vera professionista in termini di alleanze e strategie politiche. Sareste una vecchia volpona, ecco cosa sareste!

 

Contro:

Forse l'unico vero contro è che dovreste assistere alla morte di tutta la vostra famiglia e, alla fine, rimarreste l'ultima della vostra casata. Per il resto, non troviamo altri contro nel passare una settimana nei panni della mitica Regina di Spine!

 

Fate attenzione a:

In realtà voi avete sempre fatto attenzione...attenzione a giocare al meglio le vostre carte! Sono pochi i personaggi de Il Trono di Spade che possono vantarsi di aver superato più di una cinquantina di primavere (le nostre, ovviamente, non le loro), e voi siete tra questi. Avete giocato al gioco al gioco del trono e a molti altri giochi, e anche se non ne siete sempre uscita vincitrice, quantomeno non potete dire di aver mai subito grosse sconfitte. Alla fine tecnicamente il vostro momento è arrivato solo a causa di maneggi politici, e non per qualche vostro errore. Anzi, vi siete anche tolte la soddisfazione di mandare un ultimo messaggio alla vostra peggior nemica! Non siete voi che dovete fare attenzione agli altri: sono gli altri che devono fare attenzione a voi.

Spettacolo: Per te