R.E.M., 30 anni fa usciva Out of Time: cosa c'è da sapere sul disco di Losing My Religion

Approfondimenti
©Getty

È il settimo album della band statunitense, quello che ne ha definitivamente consacrato il successo planetario: uscito il 12 marzo 1991, ha scalato presto tutte le classifiche mondiali e ha venduto 18 milioni di copie, 300mila solo in Italia

Il disco “Out of Time” dei R.E.M. compie 30 anni. È stato il settimo album in studio del gruppo musicale statunitense e anche quello che li ha consacrati a un successo mondiale. Uscito il 12 marzo 1991, tra le sue tracce vanta una delle canzoni più famose e apprezzate della band, ovvero il singolo che ne ha anticipato l’uscita: "Losing My Religion". Ecco le curiosità da conoscere sul capolavoro di Michael Stipe e soci.

La copertina e le vignette

approfondimento

Epcc, Michael Stipe dei REM canta No Time For Love Like Now

La copertina è ormai iconica: scritta nera su fondo giallo, "R.E.M. Out of Time". All’interno del libretto ci sono invece due vignette. In una si vede un uomo col cappello, tutto vestito di blu, che osserva la locandina di un locale a luci rosse. La didascalia della vignetta recita: “Queste trasparenze sbiadite e retroilluminate ricordano ai passanti lo spettacolo dal vivo che si svolge continuamente all'interno”. Poi un’altra vignetta, che rappresenta degli scalini e un uomo che ci cammina sopra. Altra criptica didascalia: “Quando, dopo 75 anni di utilizzo, i gradini di marmo che conducono all'atrio di questo edificio si sono consumati, non sono stati sostituiti o ricostruiti, ma ricoperti con lastre di lamiera”. Le vignette sono metafore dell’intimo spettacolo della vita e del ricordo del passato.

Un successo da 18 milioni di copie

approfondimento

REM, 5 canzoni che hanno segnato la loro storia

"Out of Time" è probabilmente l’album con cui più spesso viene identificata la band. Quello che li ha consacrati al successo definitivo. Appena uscito, trascinato dall’acclamato singolo “Losing My Religion”, è volato subito al primo posto delle classifiche mondiali. Il disco è denso di canzoni che diventeranno tra le più famose del gruppo, tra cui “Shiny Happy People”. Le tracce riprendono lo stile pop delle precedenti canzoni, introducendo nuove sonorità acustiche. Ha venduto oltre 18 milioni di copie ed è diventato presto l’album di maggior successo dei R.E.M.: solo in Italia ha venduto circa 300mila copie.

Il brano "Losing My Religion"

approfondimento

I 30 anni di Losing My Religion, il capolavoro dei REM

La canzone più celebre dell’album è certamente “Losing My Religion”, che ne anticipò l’uscita di 21 giorni, un singolo che già ne prometteva il successo. Il titolo non deve ingannare, però, perché il testo non parla di religione: “losing my religion” è un’espressione della zona meridionale degli Stati Uniti che significa “perdere la ragione” o anche “perdere la pazienza”. La parte musicale è opera del chitarrista Peter Buck, che la compose mentre stava guardando la televisione con in mano un mandolino appena acquistato. Il riff della canzone è infatti eseguito proprio con il mandolino. Il cantante e paroliere dei R.E.M. Michael Stipe ha dichiarato che la canzone si ispira a “Every Breath You Take” dei Police. Oggi è ritenuta la canzone più famosa del gruppo e occupa la posizione 170 tra i 500 migliori brani musicali secondo Rolling Stone.

Il successo ai Grammy

approfondimento

Michael Stipe, i successi con i Rem e la carriera da solista

Nel 1992, il disco vinse il Grammy Award come miglior album di musica alternativa. Altri due riconoscimenti andarono al singolo “Losing my Religion”. Time l’ha inserito nella sua lista dei 100 migliori dischi di tutti i tempi. Nel 2016, con diversi packaging, l’album è stato ristampato in occasione del 25esimo anniversario dall’uscita.

Oltre 30 anni di attività

I R.E.M. sono stati attivi tra il 1980 e il 2011, e hanno pubblicato un totale di 21 album nella loro carriera. Si sono formati ad Athens (Georgia) il 5 aprile 1980. La sigla R.E.M. sta per rapid eye movement (movimento oculare rapido), una fase del sonno che si distingue per particolari attività fisiche nonostante lo stato dormiente e per i sogni che l’accompagnano. Nella loro trentennale carriera i R.E.M. hanno venduto più di 85 milioni di dischi. Si sono sciolti di comune accordo il 21 settembre 2011, con un annuncio ufficiale sul proprio sito web.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.