All I Want For Christmas Is You, le migliori cover

Approfondimenti
©Getty

Il brano realizzato da Mariah Carey fu pubblicato per la prima volta il 1° novembre del 1994, conquistando presto le vette delle classifiche di tutto il mondo. Scopriamo tutti gli artisti che si sono cimentati in quella che è diventata una delle principali colonne sonore del Natale

Era il 1° novembre del 1994 quando il brano di Mariah Carey "All I want for Christmas is You" conquistava le vette delle classifiche musicali mondiali, imponendosi come un vero e proprio fenomeno mediatico senza precedenti. Oggi questa canzone è diventata una delle principali colonne sonore delle festività natalizie e sono molti gli artisti che hanno provato a realizzare una loro versione alternativa all'originale. Da Michael Bublé a Justin Bieber, ecco allora le migliori cover del successo di Mariah Carey.

La versione "crooner" di Michael Bublé

Quando si parla di Natale, non si può non citare Michael Bublé. Dicembre è sicuramente il mese del cantante canadese con cittadinanza italiana. La sua versione di "All I want for Christmas is You" rispecchia fedelmente la cifra artistica del cantante, che ha realizzato una cover in stile "crooner", caratterizzato da un tono di voce caldo ed emotivo, al quale ha legato praticamente tutta la sua carriera. Il brano fa parte dell'album dal titolo inequivocabile "Christmas", uscito a ottobre del 2011. Si tratta dell'ottavo disco in studio della carriera di Bublé, è composto da un totale di sedici tracce. La sua versione del successo di Mariah Carey è il brano numero cinque.

 

Un Natale in stile jazz con Jamie Cullum

Il cantante e pianista britannico Jamie Cullum ha fatto suo il brano di Mariah Carrey trasformandolo in una variante alquanto originale. Nell'interpretazione del successo della popstar statunitense non ha affato perso la sua identità jazz che, al contrario, è la cifra musicale dell'intera reinterpretazione. L'artista nato nell'Essex ha trasformato un brano squisitamente pop in un interessante esercizio di stile.

La versione punk dei My Chemical Romance

Completamente rivisitata anche la versione del gruppo punk statunitense formatosi nel New Jersey. La cover del brano di Mariah Carey, uscita nel novembre del 2018, ha anticipato la reunion della band, scioltasi temporaneamente nel 2013 e tornata sulla scena sei anni più tardi. Anche in questo caso il tono prettamente pop lascia spazio ai suoni del rock alternativo.

La dissacrante cover di Elio E Le Storie Tese

Non poteva mancare, tra le cover più originali del brano pop di Natale, la parodia di Elio E Le Storie Tese. Il motivo musicale è lo stesso del pezzo di Mariah Carey, ma la pronuncia inglese della versione realizzata in collaborazione con Luca Mangoni è volutamente maccheronica e distorta per un risultato dissacrante e divertente, perfettamente in linea con la storia musicale della band.

Mariah Carey feat Justin Bieber

Proprio Mariah Carey è protagonista di una versione alternativa di "All I want for Christmas is You" in collaborazione con il cantante pop canadese Justin Bieber. I due artisti compaiono insieme anche nel video ufficiale del remix, rigorosamente a tema natalizio.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.