I Queen annunciano una serie in streaming sulla storia dei loro live

Musica
©IPA/Fotogramma

Queen: The Greatest Live durerà 50 settimane e mostrerà rari filmati d'archivio del gruppo in concerto, show recenti e interviste dietro le quinte

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Sul profilo Youtube dei Queen è stata presentata una serie dedicata alla storia della celebre band. Si intitola Queen: The Greatest Live e durerà 50 settimane.

Queen: The Greatest Live

approfondimento

Freddie Mercury, chi era l’icona pop e volto dei Queen. FOTO

Per 50 settimane Queen: The Greatest Live racconterà la storia della band, sul palco e fuori. Ci saranno rari filmati d'archivio del gruppo in concerto, show recenti e interviste dietro le quinte lungo l'intera storia dei Queen e si parlerà anche del ritorno sulle scene con il nuovo cantante Adam Lambert. La sigla della serie è un tema scritto da Brian May sulla base di We Are The Champions. Nel primo episodio della serie, pubblicato su Youtube, si vedono Brian May e Roger Taylor spiegare come si svolgono le prove e come la band mette insieme le scalette degli show. “Provare con Roger riserva sempre delle sorprese – spiega Brian May nel primo episodio - ma è sorprendente vedere quanto materiale ti scorra dentro, nelle vene, non appena inizi a suonare”. Anche il batterista ha dichiarato: “Di solito suoniamo una canzone e vediamo se funziona, pensiamo se può funzionare dal vivo. Non sempre accade, alcune canzoni non si prestano per coinvolgere il pubblico, per un concerto. Così alcuni brani degli album non sono mai stati eseguiti dal vivo, per un buon motivo”. A realizzare Queen: The Greatest Live è stato Simon Lupton che aveva già prodotto Queen: The Greatest e aveva anche lavorato ad alcuni documentari sul gruppo inglese.

Queen, i prossimi concerti

GUARDA ANCHE

Tutti i video su musica e concerti

Lo scorso novembre era stato Brian May, in un'intervista a Variety, a parlare di eventuali concerti futuri, immaginando un ritorno sulle scene con Adam Lambert. “C'è una forte possibilità che ci esibiremo ancora insieme – aveva annunciato il chitarrista - Ne stiamo parlando e poi decideremo. Diventa sempre più una decisione man mano che si invecchia. Non ho più 35 anni e lasciare casa per due mesi non è facile. Ma ci sentiamo tutti bene e in forma, vorremmo provarci ancora una volta. Probabilmente sarà negli Stati Uniti a un certo punto del 2023. Spero che accada, ma ci sono buone possibilità”.

Spettacolo: Per te