Nasce la 21Co, la casa discografica di "Amici" di Maria De Filippi

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

È stata inaugurata l'etichetta musicale del programma canoro di Mediaset, che debutta pubblicando gli EP di due finalisti dell'attuiale edizione (la 21esima) del talent show: Alex e Luigi Strangis. La label è stata fondata dagli ex concorrenti Angi e Briga, assieme all’autrice televisiva Emanuela Sempio e al figlio di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo, Gabriele

È nata la 21Co, la casa discografica di “Amici” di Maria De Filippi. L'etichetta musicale, indipendente ma indissolubilmente legata al programma di Mediaset, è stata fondata dagli ex concorrenti del programma Angi e Briga assieme all’autrice televisiva Emanuela Sempio e al figlio di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo, Gabriele.

È collegata direttamente allo staff del talent show e debutterà a breve, pubblicando gli EP di due finalisti di “Amici” di Maria De Filippi, concorrenti di questa 21esima edizione: Alex e Luigi Strangis.
Per adesso non è stato ancora comunicato ufficialmente se questa label si occuperà soltanto di artisti che escono dal programma condotto da De Filippi o se lancerà anche talenti (o anche nomi già affermati) al di fuori del bacino TV.

I fondatori di 21Co sono Giordana Angi (concorrente di Amici 18), Briga (concorrente nel 2015), Emanuela Sempio (concorrente della seconda edizione del Grande Fratello e dal 2002 autrice televisiva di Fascino, la società fondata e diretta da Maria De Filippi) e il figlio di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo, Gabriele Costanzo.

I primi due EP dell’etichetta

approfondimento

Chi è Nunzio Stancampiano, il ballerino di Amici 2022

I primi due progetti che saranno pubblicati da questa nuova casa discografica sono gli EP "Non siamo soli" di Alex e "Strangis" di Luigi Strangis.

Quello di Strangis sarà composto da sette tracce, compresa l'esibizione dal vivo di "Riflessi”, e uscirà il 3 giugno.
Poi toccherà ad Alex, che ha raccontato la sua decisione di firmare il contratto con le seguenti parole: “Mancavano due settimane alla fine del programma, non avevo ancora partecipato alla semifinale, quando Mamo Giovenco mi chiama nel suo ufficio e mi mostra le proposte arrivate dalle major. Non nascondo che per me era un grande onore sapere che major come Carosello e Warner mi proponevano di fare uscire il mio primo EP, e un eventuale secondo disco, con la loro etichetta. Poi però Mamo ha aggiunto la possibilità di rimanere con la struttura e le persone che mi avevano seguito da quando ero entrato ad ‘Amici’. Mi era chiaro allora e lo è oggi che quest’ultima proposta non ha la storia e la forza acquisita negli anni dalle major, ma è altrettanto chiaro per me che questo significa rimanere in una famiglia che mi ha accolto e capito".

Una casa discografica con un plus emozionale

approfondimento

Emma Muscat, da Amici 17 all'Eurovision 2022: chi è la cantante. FOTO

La particolarità della 21Co sarà proprio quella di avere un plus emozionale, per così dire: non si tratta della solita etichetta discografica rivolta solo ed esclusivamente al profitto (benché chiaramente dovrà fare i conti anche con quello). Però questa nuova avventura imprenditorial-musicale vuole essere proprio un’appendice della “Famiglia Amici”, una costola che dal programma originale vivrà di vita propria (e indipendente) ma forte dei rapporti e dei legami costruiti con i musicisti messi a catalogo. Una casa discografica in cui la componente messa a titolo anche dal programma è fondamentale: l'amicizia. Un'etichetta che si lega ai suoi artisti non solo siglando un accordo commerciale ma continuando un abbraccio già incominciato dal programma televisivo. Una casa discografica con l'aggiunta di sentimenti, un concetto che per chiunque abbia dimestichezza con il mondo discografico suona come un ossimoro.

La decisione di Luigi Strangis

approfondimento

Chi è Aka7even, il cantante di Loca

Anche Luigi Strangis si è espresso in maniera simile ad Alex, spiegando che la scelta è ricaduta su 21Co perché intende continuare il rapporto di collaborazione con tutti coloro che l'hanno accompagnato in questi ultimi tempi.
"So che 21co può non avere la stessa forza di grandi major, abituate a lavorare negli anni con giovani usciti da talent show come Amici e non solo”, ha spiegato Luigi Strangis. “Ma spero e credo che proprio per questo possa concentrarsi al meglio su di me e il mio percorso superando, come purtroppo ho visto accadere a molti, lo scoglio delle mere leggi di mercato che ci vogliono sempre, di successo disco dopo disco altrimenti vieni subito messo da parte, e io dall’altra parte ce la metterò tutta per realizzare i miei sogni".

Giordana Angi sarà la supervisor

approfondimento

Peachead Records, 1° etichetta discografica italiana presso un carcere

L’ex concorrente di “Amici”, Giordana Angi, si occuperà della supervisione dei talenti dello show presi sotto l'ala dell'etichetta.
Si tratta infatti dell’unica dei tre founder che, per adesso, la 21Co segnala come A&R dell’etichetta.


Ricordiamo che Angi aveva preso parte ad “Amici 18” e anche per l'attuale edizione, la numero 21, ha collaborato con alcuni talenti, ad esempio Sissi (che Giordana Angi ha coadiuvato per scrivere la sua ultima canzone, intitolata "Dove sei”).

Spettacolo: Per te