Doja Cat, voci di ritiro verso la conferma

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

Qualche giorno fa è arrivato il seguente annuncio della cantante: pare voglia abbandonare la musica. Il motivo sarebbe uno scontro con i suoi fan, un litigio social avvenuto per le critiche sollevate dai follower, che le rimproverano di non essersi fermata a salutare gli ammiratori fuori dall'hotel in Paraguay. L'artista si trovava nel Paese per esibirsi a un festival nella capitale, ad Asunción. Ma l'evento è poi stato annullato per maltempo

Quella di Doja Cat sta diventando una soap opera social: la cantante qualche giorno fa aveva annunciato di voler abbandonare la musica. Il motivo scatenante sarebbe stato uno scontro con i suoi fan di Twitter, che l'hanno accusata di snobismo per non essersi fermata a salutare gli ammiratori radunatisi fuori dall'hotel in Paraguay dove Doja Cat alloggiava, per esibirsi al festival nella capitale, Asunción.

«Non me ne frega più un ca**o, ho smesso, non vedo l’ora di sparire e non ho più bisogno che voi crediate in me», aveva twittato la  cantante, rapper e produttrice discografica statunitense, al secolo Amala Ratna Zandile Dlamini.
Questa frase è arrivata nel mezzo di un lunghissimo carteggio di messaggi con i fan, questi ultimi rei di voler un sonoro mea culpa da lei pronunciato, scusandosi per non averli degnati del minimo calore durante la visita all'albergo.


«Tutto è morto per me, la musica è morta, e io sono una fottuta stupida per aver pensato di essere fatta per questo», con queste parole la musicista si è sfogata, concludendo con una richiesta che nel mondo social equivale a un vero e proprio suicidio: «Questo è un fottuto incubo, smettete di seguirmi».

Il concerto che Doja Cat avrebbe dovuto tenere nella capitale del Paraguay alla fine è stato annullato a causa del maltempo. Quando la popstar è ripartita, ha voluto togliersi il proverbiale sassolino dalla scarpa, scrivendo su Twitter: «Quando ho lasciato la mattina dopo non c’era una sola persona fuori dall’hotel ad aspettarmi. Lasciatevelo dire».
Ma un fannon se ne è stato zitto e buono: ha risposto dicendole che aveva trascorso un giorno intero fuori dall'hotel assieme a tante altre persone, aspettando invano di vederla uscire soltanto per un piccolo saluto. «Non sei mai uscita a dirci una parola», si legge tra i tanti commenti in rete. «E pensi che saremmo tornati il giorno dopo?».

Le risposte di Doja Cat ai fan

approfondimento

Doja Cat positiva al Covid, il messaggio su Instagram

Ma la telenovelas con retroscena in salsa asilo Mariuccia non finisce qui. Dopo che i fan l’hanno nuovamente criticata a seguito del suo sfogo dell'indomani, Doja Cat si è giocata la seguente risposta: «Mi pento di aver passato tutto il tempo a prepararmi per lo spettacolo. Mi sono fatta il c**o ogni giorno per metterlo in scena per voi, ma che Dio vi benedica».

I tweet dell'artista sono stati successivamente cancellati, ma non abbastanza in fretta da non essere colti dal folto stuolo di seguaci che questa musicista vanta. Oppure vantava, non è ancora chiaro…


E pensare che Doja Cat era nota per essere una che con i social network ci sa fare parecchio, altro che la generazione di Gianni Morandi insomma. Tuttavia adesso sembra gestire Twitter con meno esperienza rispetto ai preistorici dei social network. A cambiare tutto è questo tweet-gate o albergo-gate che sia, dipende da dove si voglia vedere l'origine del declino dell’artista: se il mancato saluto ai fan fuori dall’hotel o se le risposte caustiche date loro in rete. Ma se l’hotel fa parte del “verba volant” - di cui presto ci saremmo tutti dimenticati anche perché soltanto una piccola parte ha assistito alla scena - lo step successivo dei tweet si annovera nel ben più insidioso “scripta manent”. Uno scripta manent che, anche se poi si cancellano i tweet, rimane indelebile. Perché lo screenshot è l’arma più subdola che ci sia, ricordiamocelo.


Doja Cat durante una vecchia intervista rilasciata a Rolling Stone aveva affermato: «Sono stata sicuramente una figlia di Internet, anche se ora mi sto allontanando dal web, a meno che non mi senta sola, e allora vado su Twitter e sparo dei ca**o di tweet per due ore di fila».


Doja Cat, una delle poche Vip sprovviste di un moderatore

approfondimento

MTV Video Music Awards, Doja Cat parla della sua conduzione

Un merito però andrebbe riconosciuto a Doja Cat: si tratta di una delle poche Celebrità con la C maiuscola (e con un numero di follower maiuscolo, quindi) che parla direttamente sui social network.
Tante star hanno moderatori, persone che si occupano di filtrare tutto ciò che viene pubblicato e ricevuto dall'account famoso in questione, addirittura ghost writer che scrivono al loro posto, come dei Cyrano 2.0 che si spacciano per il Vip a cui il profilo è intitolato ma che in realtà sono pagati per fingere.  


Invece la presenza online di questa musicista è chiaramente genuina. Anche perché se no ci sarebbe da licenziare in tronco il social media manager di Doja Cat, ecco.
Già in passato la cantante era stata al centro delle polemiche per via di risposte date a caldo, anzi a rovente, ai fan e anche agli hater.

Il ripensamento datato 27 marzo

approfondimento

Ariana Grande, è uscito il video con Doja Cat e Megan Thee Stallion

Il Beautiful social-musicale intitolato a Doja Cat aveva registrato un colpo di scena in data 27 marzo, giorno in cui l'artista si era scusata con i fan in un tweet che diceva: “Posso viaggiare, posso mangiare del buon cibo, posso vedere nuove persone, posso sorridere, posso creare ricordi che sognavo di avere, posso ridere, posso sostenere la mia famiglia e i miei amici, posso conoscere il mondo, e posso restituire a tutti grazie a voi. Devo molto alla gente. Devo molto”.

Quindi sembrava che con questo ritorno a capo abbassato la cantante si fosse lasciata alle spalle quel suo annuncio shock. Però la decisione circa il rimanere o meno nel mondo delle sette note non è ancora chiara.

Martedì 29 marzo, infatti, Doja Cat è tornata nuovamente su Twitter per rispondere alla stazione radio della Florida MIX 105.1, che aveva postato un articolo relativo alle scuse di lei rivolte al suo seguito, commentando: «Ok, quindi forse Doja Cat non si sta ritirando».
E lei ha risposto forse a chiare lettere: «Sì, invece», è stato l’ultimo tweet di Doja Cat. Quanto ci mancano a volte i vecchi tempi con l'ufficiale, sacrosanto, unico, irrevocabile e infraintendibile comunicato stampa per annunciare la qualunque… Ma probabilmente Doja Cat si scriverebbe da sola pure il CS, confondendoci anche in quel caso.  

Spettacolo: Per te