Grazie a Jack White verrà pubblicato l'album di Prince “Camille”

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

La Third Man Records dell’ex frontman dei White Stripes, oggi celebre solista nonché membro delle band The Raconteurs e The Dead Weather, ha ottenuto i diritti per poter dare alle stampe il disco che il mitico musicista di Minneapolis  registrò nel 1986, con lo pseudonimo dell’alter ego femminile Camille

Se ci sono tante cose per cui dobbiamo ringraziare Jack White, il talentuoso e geniale musicista che ci ha dato le band White Stripes, The Raconteurs e The Dead Weather (tra le altre cose), da oggi dobbiamo aggiungere alla lista di chapeau da fargli una voce in più: la pubblicazione del disco registrato da Prince nel 1986 con lo pseudonimo dell’alter ego femminile Camille.

La Third Man Records dell’ex frontman dei White Stripes, oggi celebre solista nonché membro delle band The Raconteurs e The Dead Weather, ha infatti ottenuto i diritti per poter dare alle stampe un vero e proprio tesoro rimasto fino a ora inascoltato per quanto riguarda i più.

Parliamo dell'album che il leggendario musicista di Minneapolis registrò nel 1986 assieme al tecnico del suono Susan Rogers. Otto canzoni caratterizzate da un timbro vocale particolarmente acuto e androgino. Nelle intenzioni di Prince pare ci fosse quella di pubblicare il disco senza rivelare chi ci fosse dietro. L'avrebbe fatto uscire con il nome femminile di Camille.

Il progetto sperimentale però è stato accantonato, motivo per cui l'album ideato e creato traccia dopo traccia dall'artista di Purple Rain non è mai uscito allo scoperto.

Jack White assieme a Ben Blackwell (sono questi due i co-fondatori della Third Man Records) è riuscito finalmente a ottenere i diritti del disco.

“Finalmente lo pubblicheremo”, ha dichiarato Blackwell in un’intervista disponibile nel numero di maggio 2022 di Ultimate Classic Rock. Ha poi sottolineato come il progetto stia sembrando a lui e all'illustre socio fin troppo facile…
Ben Blackwell ha aggiunto infatti che le persone che gestiscono l'eredità di Prince, scomparso il 21 aprile 2016, “sono d’accordo”.

Per la gioia di noi tutti, che finalmente potremo ascoltare un gioiellino rimasto per troppo tempo lontano dal successo. Tuttavia il socio di Jack White nota come sia strano che le cose stiano andando così lisce: “Quasi fin troppo facile”, ha affermato a Ultimate Classic Rock. Non che nelle sue parole ci sia un'insinuazione a qualcosa di poco chiaro: si tratta soltanto di stupore da parte di chi è abituato ad avere sempre innumerevoli ostacoli e grane, legate soprattutto alle persone che detengono i diritti di un artista deceduto... Stavolta no, miracolo!

Il disco

approfondimento

Patrimonio Prince valutato oltre 150 milioni di $ dopo anni di dispute

Il disco che uscirà per la Third Man Records con il titolo di Camille non è qualcosa di totalmente inedito, questo dettaglio è da sottolineare. Infatti ciascuna delle otto canzoni di questo "misterioso" album sono già state ascoltate dai fan di Prince, che in un modo nell'altro le ha presentate tutte quante al proprio pubblico.
Per esempio i brani Housequake, Strange relationship e If I was your girlfriend sono stati inseriti nel doppio album di Prince uscito l'anno seguente rispetto all'anno di creazione di Camille: si trovano tra le tracce di Sign o' the times, il capolavoro dato alle stampe nel 1987.

Invece le canzoni Feel U Up e Shockadelica erano state già inserite rispettivamente come lati B di Partyman dall'album Batman del 1989 e del singolo If I was your girlfriend.
Per quanto riguarda Good Love, il pezzo è stato incluso nella colonna sonora del film del 1988 Bright lights, big city con protagonista Michael J. Fox.

Rockhard in a funky place è nel The black album mentre Rebirth of the flesh si trova nella Super Deluxe Edition della ristampa di Sign o' the times, uscita nel del 2020.

Come racconta Ultimate Classic Rock, per riuscire a possedere il disco a livello fisico Jack White ha partecipato all'asta delle 25 copie esistenti di Camille. Se ne è aggiudicata una per la cifra di 49.375 dollari.

Pare che già un altro nome altisonante delle sette note gli abbia già fregato una copia del disco: nel 2017, anno in cui è stato messo all'incanto un esemplare dell'album. Parliamo di Questlove, batterista, disc-jockey, produttore discografico e giornalista musicale statunitense, membro del gruppo hip-hop The Roots e produttore di numerosi artisti come Al Green.

Per quanto riguarda la data d'uscita prevista per questo album, non ci sono ancora informazioni a riguardo.
Ricordiamo che le otto canzoni di questo disco sono confluite nell'album postumo Sign o' the times, pubblicato proprio dall'etichetta Third Man Records di Jack White. Sign o' the times è uscito in un cofanetto di vinili in limited edition nel 2020, per la gioia dei fan. Il disco è nato in collaborazione con gli eredi di Prince, con cui quindi ci sono ottimi rapporti da anni...

La tracklist di Camille

approfondimento

Jack White, esce il nuovo singolo "Taking Me Back" per Call of Duty

Di seguito trovate la tracklist completa del disco di prossima uscita, Camille:

1. "Rebirth of the Flesh"


2. "Housequake"


3. "Strange Relationship"


4. "Feel U Up"


5. "Shockadelica"


6. "Good Love"


7. "If I Was Your Girlfriend"


8. "Rockhard in a Funky Place"

Spettacolo: Per te