Rebel Bit e la loro sfida musicale ribattezzata Toccaterra: il video

Musica
Credit Stefan Lozar

Arrivano dalla provincia di Cuneo e il loro album Come può essere letto in italiano e in inglese. Il video è introdotto da un testo originale della band

Siamo Giulia, Guido, Lorenzo e Paolo, un innovativo team di musicisti con lo scopo di creare un quadro sonoro tra musica vocale e sperimentazione elettronica.

Perchè Rebel Bit? Rebel indica la volontà di ricerca e di “ribellione”, “bit” è una citazione al BIT elettronico che conferisce al nostro progetto un segno netto e distintivo. Abbiamo iniziato a lavorare insieme nel 2017 dopo molti anni di ricerca e di esperienze musicali. Ci conosciamo da più di 10 anni e alcuni di noi sono letteralmente cresciuti insieme studiando e frequentando gli stessi ambienti musicali nella provincia di Cuneo. La nostra formazione classica ci ha fatto innamorare della musica vocale ma, negli anni, siamo sempre stati incuriositi dall’inesauribile possibilità di questo stile in tutti i suoi ambiti…da qui l’idea di formare un progetto che unisse classicità e modernità creando veri e propri “quadri sonori” in cui la fusione tra voce ed elettronica diventasse il nostro tratto musicale distintivo.
 

Dopo quasi 2 anni di lavoro abbiamo portato in scena PAPER FLIGHTS: uno spettacolo teatral-musicale costruito sulle nostre quattro voci con il supporto di elaborazioni elettroniche, il tutto arricchito da giochi di luci e video. Il fil-rouge è la storia tratta dal libro de “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry, dal quale il progetto trae liberamente spunto. Spettacolo originale, creato a 10 mani con il nostro sound designer Andrea Trona, si è portato con sé tutte le paure di un progetto incentrato sulla sperimentazione e sull’innovazione vocale…il suo successo è stato per noi una vera sorpresa! In poco tempo abbiamo avuto la fortuna di girare l’Italia e il mondo con la nostra musica (Boston, Mosca, Graz..) e, con il nostro primo album (PAPER FLIGHTS), abbiamo ricevuto 5 nomination ai “Contemporary A Cappella Recording Awards” di Boston. A Los Angeles, invece, ci hanno assegnato 5 A Cappella Video Awards, grazie anche alla proficua e duratura collaborazione con Giacomo Siciliani, talentuoso video-maker romano. Nel 2021 la partecipazione a Italia's Got Talent che ci ha fatto conoscere maggiormente al pubblico italiano.
 

Ora ci attende una nuova sfida, un nuovo album uscito il 5 Novembre su tutte le piattaforme digitali: “COME”. Un lavoro molto particolare con una produzione (Erik Bosio) dal sound volutamente moderno/contemporaneo che combina arrangiamenti originali (Lorenzo Subrizi) con  suoni elettronici inediti (Andrea Trona). Sei canzoni, 4 cover (“Toccaterra”,“Trusty andTrue”,“Vince chi molla”,“Walk on water”) e 2 inediti (“Not a fairytale” e “Scatto lento”); 6 storie musicali che potessero rappresentare al meglio il “cambiamento”, inteso nei suoi aspetti più intimi e profondi. Come rinnovarsi, imparare, sbagliare, perdere, mollare, e quindi crescere, attraverso la destrutturazione della percezione che abbiamo di noi stessi, degli altri e del mondo che ci circonda. COME, in italiano, oppure COME (kʌm) in inglese. Due parole accomunate, in questo caso, dallo stesso fine: viaggiare insieme verso una nuova meta nel quale l’ascoltatore può immergersi fin dal primo suono. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.