"Pink Floyd - Live at Pompeii", un docufilm a 50 anni dal concerto all'Anfiteatro

Musica

La pellicola ripercorrerà la storia del concerto a porte chiuse dato dalla band nel 1971 all'interno dell'Anfiteatro di Pomepi. Il film, diviso in 5 episodi, sarà disponibile in streaming gratuito solo su ITsART, la piattaforma digitale del ministero della Cultura, il 28 ottobre alle 20

A 50 anni dalle riprese del film-concerto Pink Floyd: Live at Pompeii diretto da Adrian Maben, che vide la storica band inglese esibirsi nel 1971 all'Anfiteatro di Pompei in un memorabile concerto a porte chiuse, il Parco archeologico di Pompei e il Gruppo TIM inaugurano una partnership per valorizzare ulteriormente un patrimonio unico al mondo, attraverso l'adozione di tecnologie digitali. Il 28 ottobre alle ore 20 in esclusiva gratuita live streaming su ITsART - la piattaforma digitale promossa dal ministero della Cultura, dedicata all'arte e alla cultura italiana - sarà trasmesso il docufilm Reliving at Pompeii in diretta dall'Anfiteatro in una modalità immersiva e digitale, da tutti fruibile. 

UN DOCUFILM IN 5 EPISODI

approfondimento

Pompei, un evento per i 50 anni di "Pink Floyd: Live at Pompeii"

L'iniziativa è stata illustrata il 26 ottobre all'Auditorium di Pompei alla presenza di Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Pompei, di Carmine Lo Sapio, sindaco della Città di Pompei, di Claudio Pellegrini, responsabile Sales Local Government, Health & Education di TIM, del giornalista Ernesto Assante e di Adrian Maben. Reliving at Pompeii è un docufilm inedito declinato in 5 brevi episodi che ripercorre i momenti creativi del regista in un viaggio intimo dentro i luoghi del Parco Archeologico e della città di Pompei, per andare alle origini di quella intuizione concretizzata con il primo ciak del famoso film-concerto di cinquant'anni fa.

INNOVATIVE SOLUZIONI DIGITALI

leggi anche

Pink Floyd, esce ‘Live at Knebworth 1990’ su cd e doppio vinile

 

Il docufilm Reliving at Pompeii è stato realizzato con la regia di Luca Mazzieri, Magister Art, e la supervisione di Adrian Maben, che è ritornato per ripercorrere le tappe più significative del viaggio dei Pink Floyd a Pompei negli anni '70.  Alla narrazione filmica, audiovisiva, sonora e multimediale e a spezzoni del film originale, si aggiungono innovative soluzioni digitali rese disponibili dal Gruppo TIM, quali l'augmented reality, il light mapping dell'anfiteatro e la virtual reality, che consentiranno di vivere un'esperienza immersiva a tutto tondo da remoto.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.