Rolling Stones, Charlie Watts sostituito da Steve Jordan per il tour

Musica

Lo staff del celebre gruppo rock britannico capitanato da Mick Jagger ha comunicato poche ore fa il forfait del batterista Charlie Watts durante il prossimo tour autunnale negli Stati Uniti. A fermarlo sarebbe stata l’incombenza di alcune cure mediche. “Sto lavorando duro per rimettermi completamente in forma” ha promesso il musicista, che non vede l’ora di tornare a calcare le scene in compagnia dei colleghi

È arrivato solo poche ore fa il comunicato ufficiale, condiviso anche sui social network, in cui la celebre band britannica dei Rolling Stones, annuncia l’imminente ritiro dalla tournée in partenza in autunno, del batterista Charlie Watts. L’uomo dovrà temporaneamente abbandonare le scene del “No filter” tour per sottoporsi a delle cure mediche. Nel frattempo sarà sostituito dal collega Steve Jordan, anche lui storico batterista che per molto tempo ha lavorato al fianco di Keith Richards. Charlie Watts è però subito intervenuto a tranquillizzare i fan promettendo un ritorno il più presto possibile.

Le parole di Charlie Watts dopo il temporaneo ritiro

approfondimento

Mick Jagger: le canzoni più famose da solista

Insieme alla sua band fin dal 1962, arriva ora per Charlie Watts il tempo di lasciarla (anche se temporaneamente). Ecco le parole che il musicista dei Rolling Stones ha dedicato ai fan di tutto il mondo per tranquillizzarli sulle sue generali condizioni di salute e in merito alla natura assolutamente temporanea di questa decisione: "Per una volta dovrò restare fermo almeno per un po'. Sto lavorando duro per rimettermi completamente in forma, ma oggi mi sono trovato costretto ad ascoltare i consigli dei medici ed esperti, secondo i quali questa cosa porterà via un po' di tempo. Dopo tutte le sofferenze patite dai nostri seguaci a causa del Covid non mi andava l'idea che coloro i quali avevano acquistato i biglietti dei concerti fossero infastiditi da un altro rinvio, o addirittura una cancellazione. Ho quindi chiesto al mio grande amico Steve Jordan di sostituirmi".

Charlie Watts non partecipa al tour per problemi di salute

Secondo quanto dichiarato dallo stesso batterista dei Rolling Stones, Charlie Watts non sarà quindi presente al “No filter” tour della band che dal prossimo 26 settembre al 20 novembre porterà la sua musica in giro per gli Stati Uniti d’America in ben 13 date. A imporgli uno stop forzato sembrano essere stati problemi di salute che però lo stesso artista non ha voluto specificare. Secondo quanto afferma il comunicato stampa diramato dalla band, il neo 80enne pare essersi sottoposto di recente ad alcuni trattamenti medici per i quali è necessario ora un periodo di riposo. Una decisione sofferta ma necessaria che impedirà a Watts di presentarsi alle prove della tournée con Mick Jagger e colleghi, perdendo quindi di conseguenza anche la possibilità di seguire il gruppo nel tour vero e proprio. Già nell’ormai lontano 2004, il batterista dei Rolling Stones fu al centro di importanti problemi di salute, con la diagnosi di un cancro alla gola che lo obbligò a sottoporsi a ben due operazioni chirurgiche:”Pensavo che stessi per morire…Da cinque anni sembra che vada tutto bene”, aveva raccontato nel 2011 in un’intervista all’emittente britannica BBC. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.