Eurovision Song Contest 2022 in Italia: aperte le candidature per le città

Musica

 Torino, Napoli e Roma sono, al momento, le città favorite. Milano resta defilata e si attendono outsider. C'è tempo fino alla mezzanotte del 12 luglio per proporsi

La vittoria dei Maneskin riporta l'Eurovision in Italia. Al momento sono Torino, Napoli e Roma le città favorite, con Milano che osserva ma di certo altre se ne aggiungeranno. Per inviare la propria candidatura c'è tempo fino alla mezzanotte di lunedì 12 luglio. Dunque tempus fugit. Si richiedono, tra le altre cose, un aeroporto internazionale a non oltre un'ora e mezzo di distanza dal  luogo prescelto, una capacità alberghiera di oltre 2000 stanze e un palazzetto capace di ospitare fino a 10mila persone.

approfondimento

I Maneskin sul New York Times: "Conquisteranno il mondo?"

Ma le richeste del team Eurovision non si fermano qui. La capienza di circa 10mila persone deve corrispondere al 70 per cento della capienza massima. Per l'allestimento del palco si chiede una altezza di circa 18 metri. Il luogo prescelto diventerà una esclusiva dell'Eurovision a partire da sei settimane prima dell'inizio dello show e restare tale per le operazioni di smontaggio per circa una settimana dopo. A ciò si aggiungono gli spazi necessari alle esigenze produttive e una sala stampa per circa  1000 giornalisti. Ovviamente devono esserci le aree per gli artisti compresi camerini, uffici per il personale, bagni e punti vendita di generi di conforto.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.