Sky Arte ricorda Franco Battiato con un suo Live all'Hangar Bicocca di Milano

Musica
©Kika Press

Per ricordare il grande cantautore siciliano, Sky Arte ripropone un suo concerto del 2016 con tutti i suoi grandi classici, accompagnato dall'Ensemble Symphony Orchestra

Una serata tutta per Franco Battiato (SPECIALE) con una programmazione dedicata. A partire dalle 21.15, Sky Arte (canali 120 e 400) ripropone concerti, approfondimenti e le esibizioni più emozionanti del grande artista e intellettuale. Ricordi e contenuti esclusivi, per rivivere insieme l’eredità del grande artista e intellettuale. (Le sue canzoni più famose) (Le sue frasi più famose) (Gli omaggi social di musicisti e vip)

approfondimento

Franco Battiato, le canzoni più famose

Ad aprire la serata, il suggestivo Battiato Live @ PirelliHangar Bicocca, il concerto del 2016 al PirelliHangar Bicocca di Milano. Un’esibizione toccante avvenuta sullo sfondo dei Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer per festeggiare il terzo anno di Sky Arte. Un concerto ricco di emozioni per uno show senza precedenti. Per oltre un’ora, l’artista ha regalato alla platea una scaletta di tutto rispetto. Da L’ombra della luce a Stati di gioia, da La Cura a I treni di Tozeur, il cantante ha rispolverato i grandi classici del suo repertorio, accompagnato dall’Ensemble Symphony Orchestra, confermando tutta l’originalità e la potenza del suo stile.

 

A seguire, dalle 22.10 33 giri Italian Masters - Franco Battiato La voce del padrone con un riascolto esclusivo del suo album più iconico. In Franco Battiato – Le Nostre Anime, insieme allo stesso Battiato, sono stati ripercorsi 50 anni di avventurose ricerche nelle profondità della parola e del suono. Dopo aver aperto le porte della sua dimora ai piedi dell’Etna, il cantautore ha raccontato i momenti salienti della sua evoluzione artistica. Saranno rivissute le vicende professionali e private del Maestro, tra l’amata Sicilia e Milano, dove si trasferì nel 1964. Nella puntata sono raccontate anche le incursioni di Battiato in altre discipline creative, come la pittura, il cinema e il teatro. Nel linguaggio visivo, in una “seconda arte” appresa per tentativi ed errori, senza manuali né maestri, Battiato ha colto l’opportunità di migliorarsi e di guardare ancora una volta ai propri limiti. La sua pittura è stata un’ulteriore risposta a un imperativo filosofico e morale: puntare al perfezionamento del proprio stesso essere.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.