Musica leggerissima, il tutorial del balletto di Colapesce e Dimartino. VIDEO

Musica

Camilla Sernagiotto

YouTube

Il brano dei due cantautori - che a sole due settimane dall’uscita ha conquistato il disco d’oro piazzandosi al numero uno di tutte le piattaforme digitali - ha dato il la (letteralmente) alla “ColapesceDimartino Mania”. Sui social si susseguono i meme esilaranti che fanno della canzone la protagonista assoluta. E intanto i due artisti postano su Instagram un video ironico in cui un divertente coreografo fake ci spiega come ballare (bene) la danza social del momento

Colapesce e Dimartino stanno sbancando con la loro Musica leggerissima, il brano portato a Sanremo che, a sole due settimane dall’uscita, ha conquistato il Disco D’oro, piazzandosi al numero uno di tutte le piattaforme digitali.

 

Numero 1 della Top50 Italia di Spotify (confermandosi anche stabilmente nella Top200 global), numero 1 della Top100 di Apple Music, numero 1 su iTunes e numero 1 nella classifica dei brani più ascoltati su Amazon Music. Ma non solo il senso dell’udito è quello che rimane più affascinato da questo duo di cantautori: anche il senso della vista, appagato dai video che incoronano Colapesce e Dimartino a geni del divertissement di stampo un po’ wesandersoniano. E, oltre al senso dell’udito e della vista, il senso dell’ironia. Quello che i social adorano e che infatti stanno celebrando con tantissime chicche che parodiano film, serie tv e prodotti di cultura pop riletti in chiave sonora colapescedimartiniana (ormai questi due nomi sono diventati talmente famosi da meritarsi quello che secondo Fellini è il più grande onore che possa esistere: diventare un aggettivo. "Avevo sempre sognato, da grande, di fare l'aggettivo. Ne sono lusingato", disse il Maestro nel 1993 durante un'intervista al Corriere della Sera).

Colapesce e Dimartino ci regalano un sorriso (che di questi tempi è preziosissimo)

approfondimento

Colapesce e Dimartino a Sanremo 2021: il testo di Musica leggerissima

La vis comica innata in questi artisti siciliani è davvero inestirpabile e l’ultima riprova di quella comicità che li caratterizza è il video che entrambi hanno pubblicato sui propri profili di Instagram: un tutorial con un esilarante coreografo fake chiamato Franz Tomaselli (il cui nome strizza l’occhio a Luca Tommassini) che, direttamente dalla sua casa di Lipsia, insegna a noi italiani come ballare in maniera corretta la danza social del momento.

 

Quella di Franz Tomaselli è proprio un’errata corrige di passi e movenze che il Belpaese starebbe travisando. Un coreografo bacchettone che ci fa la predica in un video che, per le atmosfere à la Wes Anderson appunto, sembra una scena tagliata del film I Tenenbaum. Come si suol dire nello slang social: "adoro". Adoriamo tutti.

 

Il video è diretto dal regista Zavvo Nicolosi mentre nei credits alla voce DP compare Ben Gnomino (che potrebbe anche essere una supercàzzola à la Amici miei, conoscendo l'innata ironia del collettivo Ground's Oranges...). Marco Riscica è l'assistente alla regia, c'è Angelo Carciola per la presa diretta, Riccardo Nicolosi per la post-produzione audio. Con Giovanni Tomaselli, patatine per cui si ringrazia Nadia Martines e un ringraziamento speciale rivolto a Bruno Sirianni.

Il successo social

approfondimento

Chi è Paola Fraschini, pattinatrice con Colapesce e Dimartino

Il successo stratosferico dei due cantautori è ad ampio spettro: musicale, chiaramente, ma anche social. Il balletto legato alla loro Musica leggerissima è infatti il tormentone di Twitter, Instagram, Facebook e via dicendo.

E i passi felpati che fanno da coreografia a Musica leggerissima non stanno alla base solo di video: anche jpg, foto, selfie e qualsiasi variante del post social ha incoronato il brano di Colapesce e Dimartino a reginetta del ballo. Letteralmente del ballo…

 

Da Shining a Stanlio e Ollio, dal film Hitch con Will Smith che dà lezioni di ballo al goffo Albert aka Kevin James a Joker passando per Pulp Fiction, sono innumerevoli i prodotti del grande e piccolo schermo che si stanno prestando al gioco del balletto leggerissimo. Un Gioca Jouer degno erede del mitico balletto della hit di Claudio Cecchetto, insomma.

Gli autori saranno inoltre molto soddisfatti delle tante parodie che prendono in prestito la cinematografia di Quentin Tarantino (Pulp Fiction in particolare) dato che, poche ore prima dell’inizio del Festival, ci avevano offerto un video in cui spoileravano i vincitori che parodiava proprio la valigetta dispensatrice di misteriosa luce del capolavoro del regista cult (luce misteriosa in Pulp Fiction che invece veniva perfettamente spiegata nel video di Colapesce e Dimartino: dentro alla borsa consegnata dal “deepweb” - la trovata del deepweb in veste di portaborse brutto ceffo è tanto insensata quanto geniale - c’era il leone d’oro con la palma, il prestigioso premio della kermesse sanremese).

La "ColapesceDimartino Mania" legata (anche) alla voglia di leggerezza che tanto ci manca oggi

approfondimento

Colapesce e Dimartino: il video della canzone "Musica leggerissima"

Un successo per i due cantautori, che il 19 marzo usciranno con una nuova edizione de I mortali, il primo album scritto interamente a quattro mani da Colapesce e Dimartino. Un doppio album che contiene tutti i pezzi del precedente I mortali a cui si aggiungono dieci nuove tracce tra cui il brano in gara al Festival di Sanremo, la cover di Povera Patria e un nuovo inedito con la title-track I mortali.

 

Sul palco del Festival di Sanremo, accompagnati dalla campionessa di pattinaggio artistico Paola Fraschini, hanno incantato tutti con un balletto ipnotizzante che fa della risata italiana la “canzone” più importante, specialmente in questo periodo storico in cui lo sconforto, le lacrime e in molti casi la disperazione fanno da contrappunto musicale, ahinoi.

 

La canzone e i passi di danza, diventati sui social virali, sono un virus bello e buono (almeno questo) perché portano a unirsi al coro del sorriso, al coro serotoninergico che porta un po’ di buonumore in tempi in cui di arcobaleni con la scritta “Andrà tutto bene” non se ne vedono quasi più in giro.

Tutto il mondo dello spettacolo "scomodato" dal balletto di Musica leggerissima

approfondimento

Colapesce e Dimartino con Musica leggerissima a Sanremo FOTO

Sono tanti i colleghi di Colapesce e Dimartino che si sono cimentati nel balletto alla cui tentazione oramai è difficile resistere. È una sorta di "Ammazza la vecchia ...col flit", il motivetto a cui nessun cartone animato poteva resistere nel film Chi ha incastrato Roger Rabbit.

Oltre alle star della musica nostrana (ma anche attori, influencer e qualsivoglia V.I.P. non strettamente legato alle sette note), ovviamente c'è lo stuolo di fan dei cantautori che hanno reso la rete un arcobaleno di risate, con le loro danze e con i meme che prendono in prestito (copyright incluso) il mondo dello spettacolo.

 

Friends, i film di Antonio Albanese, i Take That… nessuno si salva dal contagio di questo leggerissimo balletto (passateci la parola contagio, lo facciamo per sdrammatizzare e cercare di alleggerire un po’ lo spirito, ritrovando per un attimo quella leggerezza messa a titolo dalla hit di cui parliamo. Abbiamo tanto, tantissimo bisogno di leggerezza. Per questo, anche, Musica leggerissima è l’inno social di oggi).

“Molti di voi stanno ballando senza la tecnica, a caso, senza una prospettiva, come se tutto vi fosse dovuto. No, non va bene. Il grande coreografo internazionale Franz Tomaselli vi dirà come fare” hanno scritto Colapesce e Dimartino su Instagram.

Perfino tutto il Marvel Cinematic Universe si è prestato al balletto (chiaramente stiamo parlando di fake, ma i “fake buoni”, i meme per riderci su).

Se volete godervi tutti i supereroi riuniti in un unico spassoso concentrato danzereccio, eccolo di seguito. Stavolta vogliamo proprio vedere se il coreografo bacchettone Franz Tomaselli ha il coraggio di redarguire Thor, gli Avengers e compagnia bella…

Spettacolo: Per te